Lavoro: come trovare e contattare le aziende che assumono

Trovare un'occupazione è sempre un'impresa non semplice, ma il primo passo è senza dubbio quello di trovare gli annunci giusti e le aziende disposte ad assumere: ecco alcuni consigli per “scovare” i posti di lavoro e ottenere un colloquio

Foto di repertorio

Quando sei alla ricerca di un lavoro ma non sai come fare a trovare e contattare le aziende, le tue amicizie e conoscenze possono essere importanti tanto quanto le tue qualifiche professionali. In primis possono dirti se l’azienda all’interno del quale lavorano è alla ricerca di personale e possono fornirti un canale privilegiato per avere informazioni a riguardo delle figure professionali ricercate oltre che darti preziose indicazioni  sul processo di selezione, l’ambiente lavorativo e, ultimo ma non meno importante, potrebbero aiutarti ad ottenere un colloquio.  

Ma non sono solamente coloro che conosci di persona a poterti aiutare a sapere se una determinata impresa è alla ricerca personale. Esistono infatti altri canali da seguire per avere queste informazioni. Vediamo di seguito come fare a trovare e contattare le aziende che assumono.

Cosa fare prima di cercare le aziende che assumo

Prima di dirti come trovare e contattare le aziende che assumo è doveroso fare un’importante premessa. Per questo ci sono 5 cose fondamentali che dovrai fare:

  • Decidi cosa fare e dove vorresti lavorare. La prima cosa che dovresti fare prima di iniziare a cercare lavoro è avere un obiettivo e concentrarti su di esso. In base alla tua esperienza e formazione, quindi, crea un elenco di lavori che vorresti e potresti essere in grado di fare. Successivamente potrai fare un elenco di aziende dove vorresti lavorare.
  • Comunica che sei alla ricerca di un lavoro. Non sai chi potrebbe essere in grado di aiutarti se non lo chiedi. Oltretutto, se non lo fai, potresti perdere delle importanti opportunità. Metti in campo le tue competenze e spiega come potresti metterle a disposizione di un’azienda e in che modo. 
  • Migliora il tuo Curriculum Vitae. Un buon CV è la tua migliore carta da giocare quando si tratta di cercare un buon lavoro. È quindi necessario che il tuo curriculum sia in grado di dimostrare all'azienda per cui ti stai candidando che sei la persona che fa al caso loro.
  • Formati continuamente. Essere in cerca di lavoro non significa che devi mettere da parte la tua formazione professionale. Al contrario! È importante sfruttare il tempo a tua disposizione per aumentare e migliorare la tua professionalità in modo tale che tu ti possa distinguere nel mercato del lavoro.
  • Crea il tuo Personal Brand. Costruire il tuo marchio personale è una delle strategie che ti potrà dare un grande valore come professionista. Quando sviluppi il tuo marchio personale avrai la possibilità di posizionarti come esperto in un mercato di nicchia e avrai l'opportunità di far passare un messaggio unico differenziandoti dagli altri.

Strategie per cercare e contattare le aziende che assumono

Dopo averti detto cosa fare prima di metterti alla ricerca di un lavoro ora ti diamo alcuni consigli utili per trovare e contattare le aziende in cui desidereresti essere assunto o comunque quelle che ricercano personale.

Linkedin

Uno dei modi più efficaci per trovare aziende che ricercano personale è Linkedin. Saperlo utilizzare in maniera efficace creando una buona rete di contatti potrà aprirti diverse porte.  Pensa al lavoro dei tuoi sogni poi decidi in quale tipo di azienda vorresti lavorare e con quale ruolo. Più chiaro lo hai, più focalizzata sarà la tua ricerca su LinkedIn. Crea un elenco inserendo i settori di tuo interesse e parti dai più generali fino ad arrivare a quelli più specifici. Questo Social network ti consente di segmentare e raggiungere le persone responsabili in quelle aziende. A questo punto potrai aggiungerli nella tua rete di contatti. Da non dimenticare: aggiungi tutte le società di selezione e altri tipi di intermediari che possono intervenire nel processo di assunzione. Un’altra cosa fondamentale da sottolineare è che la tua immagine (e non parlo solo della fotografia del profilo) dovrà essere impeccabile. Il tuo profilo dovrà comunicare ciò che ti rende unico in modo da distinguerti tra tutti gli altri. 

Colloquio di lavoro: come gestire il linguaggio del corpo

Sito web aziendale

Dopo aver fatto la lista di cui ti abbiamo parlato prima in riferimento alle aziende in cui ti piacerebbe lavorare, la seconda cosa da fare è cercare il loro sito web per vedere se ci sono delle posizioni aperte. Guarda il loro sito, le notizie, i comunicati stampa e la pagina del “Lavora con Noi” se è presente. A questo punto potrai scoprire se sono alla ricerca di nuove risorse e candidarti direttamente. 

Autocandidatura

Se il tuo tempismo è giusto e riesci a trovare l’azienda che è intenzionata a ricercare personale ma ancora non ha inserito alcun annuncio, quella dell’autocandidatura si può rivelare una delle scelte più azzeccate. I datori di lavoro apprezzano molto quando i candidati chiedono un impiego. Non solo dimostrerai di avere un interesse specifico per l'azienda per la quale ti autocandidi, ma consentirai anche al datore di lavoro di risparmiare tempo e spese per la pubblicità e il reclutamento. Contattare un’azienda prima che abbia iniziato a pubblicizzare una posizione ti aiuterà anche a battere la concorrenza. 

Motori di ricerca lavoro

Trovare e contattare aziende che ricercano personale, attraverso i portali di ricerca lavoro, può essere un compito semplice se sai dove cercare. Esistono molti siti Web dedicati specificamente alla ricerca di lavoro (ed esempio: Euspert, Monster, Infojobs e molti altri ancora) e, grazie a loro, potrai trovare l’occupazione che fa al caso tuo in riferimento alle tue competenze e formazione. 
E’ logico che la semplicità con cui potersi candidare ad un’offerta di lavoro renderà la concorrenza molto più agguerrita, per questo motivo dovrai essere in grado di distinguerti dagli altri. Pertanto, un trucco per trovare lavoro è quello di avere una presentazione attenta e dettagliata della tua esperienza e abilità professionale.

È anche fondamentale sapere cosa stai cercando, essere consapevole delle tue capacità oltre che dei tuoi obiettivi. Se sei ad esempio specializzato in un determinato settore, la cosa più logica da fare e trovare portali specializzati in quel campo piuttosto che su siti di ricerca lavoro più generici. In questo modo potrai trovare meno offerte, è vero, ma certamente la concorrenza sarà meno alta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, due novità importanti in arrivo dal 1° gennaio 2020

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: estratto il 5+1 da mezzo milione. I numeri di martedì 3 dicembre 2019

  • Scoperto "esercito" di badanti evasori totali: alcuni prendevano pure la disoccupazione

  • Omicidio Nadia Orlando, Francesco Mazzega si è tolto la vita nel giardino di casa

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

Torna su
Today è in caricamento