Martedì, 2 Marzo 2021
Notizie utili

Come trovare un lavoro se sei uno studente

Ecco come metterti alla ricerca di un impiego che più si avvicina alle tue esigenze

Sei uno studente e desideri trovare un lavoro per guadagnare qualche soldo in più? Nulla di impossibile. Ecco come metterti alla ricerca del lavoro che più si avvicina alle tue esigenze, in maniera tale da poter conciliare il tempo da dedicare allo studio con quello da dedicare al lavoro. 

Studiare e lavorare si può

Sono tanti gli studenti che decidono di mettersi alla ricerca di un lavoretto. Un modo questo per guadagnare qualche soldino in più, che non fa mai male. Il problema è che gli studenti hanno effettivamente meno tempo degli altri sia nel mettersi alla ricerca di una professione, sia nel praticarla. Bisogna considerare il tempo e l’impegno che bisogna dedicare allo studio, per portare a termine il percorso formativo scelto senza particolari intoppi. Dunque, l’ideale sarebbe proprio quello di trovare un lavoro flessibile, che si adatta alle esigenze ed ai tempi che gli studenti hanno a disposizione. Sicuramente è consigliabile optare per lavori part-time, per quelli che si possono fare di sera, per occupazioni che non richiedono particolare impegno. Ovviamente cercare e scegliere il lavoro è un processo individuale, in quanto ogni persona ha esigenze differenti da dover soddisfare. 

Consultare il web

La maggior parte degli annunci di lavoro oggi viaggiano sul web. Oggi cercare un lavoro significa accendere il computer o qualsiasi altro strumento tecnologico e consultare gli annunci presenti sul web. Oltre a poter esaminare i siti ufficiali delle varie aziende, ci sono delle piattaforme dedicate alla ricerca di lavoro, a cui si può accedere gratuitamente ed in maniera immediata. In questo modo è possibile farsi un’idea su quali sono i lavoretti flessibili che possono essere svolti anche nel caso in cui si sta portando avanti un percorso di formazione. 

Iscriviti ad un’agenzia di somministrazione lavoro

Se non hai molto tempo a disposizione, perché devi studiare, preparare esami oppure seguire i corsi all’università, ti servirà un aiuto per cercare il lavoro che fa al caso tuo. Ecco perché potresti pensare di registrarti ad un agenzia di somministrazione lavoro, che ti aiuterà a trovare il lavoro che fa al caso tuo. L’agenzia analizzerà il tuo Cv delineando quello che sai fare, quali sono le tue competenze, verso quali settori dirigerti e tanto altro. Come prima cosa cerca delle agenzie interinali nella tua zona ed invia loro il tuo Cv. Questa potrebbe davvero essere una soluzione che ti farà risparmiare un sacco di tempo, visto e considerato che trovare un lavoro è esso stesso un lavoro. 

Alcuni lavori che potresti fare

Quali sono concretamente gli annunci a cui poter rispondere? Quali sono i lavori che si adattano ai tempi ed alle esigenze di chi è, prima di tutto, uno studente? Sicuramente la formula del part-time e degli impieghi flessibili è l’ideale. Inoltre, se hai la possibilità di gestirti ed di organizzare in prima persona il tuo lavoro, riuscirai ad unire le due cose senza troppi problemi e difficoltà. Lavorare come freelance potrebbe essere una valida soluzione. Se ti piace scrivere, potresti postare post su siti e guadagnare per ogni post pubblicato. Siti come: Fiverr, Upwork e Freelance possono aiutarti a cominciare. 

Dai ripetizioni ad altri ragazzi

Se sei una persona particolarmente brava e portata per una materia, potresti pensare di dare delle ripetizioni ad altri studenti. Un lavoro flessibile, perché ti gestisci gli orari e gli appuntamenti a seconda dei tuoi impegni. Cerca di distinguerti e di crearti la tua cerchia di clienti. Mostrati abile, preparato, paziente, disponibile, gentile e soprattutto non troppo caro, soprattutto se il tuo target è costituito da altri studenti. 

Operatore call center

Se non hai l’obbligo di frequentare i corsi all’università, potresti optare per lavorare in un call center. Anche in questo caso si consiglia un orario part time. Si tratta di un lavoro che ti consentirà di interagire telefonicamente con altre persone, allenando anche la tua capacità linguistica. Nel corso degli anni sono stati davvero tanti gli studenti che, per guadagnare qualche soldo in più, hanno intrapreso esperienze professionali in questo settore.

Diventa un pet sitter

Altro lavoro che sembra essere fatto a misura degli studenti è il pet sitter. Se sei un grande amante degli animali ed hai la necessità di mettere da parte qualche soldo, senza rinunciare allo studio, allora prenderti cura di cani e gatti può fare al caso tuo. Infatti, si tratta di una tipologia di lavoro conciliabile con la scuola e l’università. Portare a spasso gli amici a quattro zampe, accudirli, dargli da mangiare sembra essere l’ideale per chi non può lavorare a tempo pieno. Ci sono particolari siti che ti aiuteranno a trovare lavoro in questo settore, in particolare ricordati: PetMe oppure Cerco PetSitter. In alternativa puoi anche pubblicizzarti in maniera autonoma, lasciando volantini per i negozi della tua città. 

Darsi al volantinaggio e fare il cameriere

Il volantinaggio è uno dei classici lavori che tanti studenti svolgono per racimolare qualche euro in più. Certo bisogna camminare e non poco, ma anche in questo caso si tratta di un lavoretto flessibile che si può conciliare benissimo con gli impegni di studio. Anche lavorare nella ristorazione il fine settimana potrebbe essere un’idea. In questo modo avrai a disposizione intere giornate per studiare e concentrarti sul tuo programma formativo e lavorare qualche ora durante il fine settimana.

Correttore di tesine e saggi

Potresti farti pagare per correggere tesine, saggi, per prendere appunti e tanto altro. In particolare, se ti sei iscritto ad una facoltà umanistica, facendo questo lavoro potrai mettere in pratica le tue abilità e conoscenze. Tanti studenti, devono scrivere e consegnare tesine e saggi, per cui è possibile che abbiano bisogno di qualcuno in grado di correggerle e sistemarle. Fatti conoscere, pubblicizzati all’università o sul web, in maniera da crearti la cerchia dei clienti. Puoi decidere di farti pagare o a tariffa oraria oppure per ogni tesina o saggio corretto.

Lavorare senza rinunciare allo studio è fattibile, bisogna solo cercare il mestiere che rispetta le esigenze ed i tempi di uno studente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come trovare un lavoro se sei uno studente

Today è in caricamento