Sabato, 5 Dicembre 2020
Dl Lavoro

Niente "obbligo d'assunzione" e più contratti a termine: il decreto lavoro è legge

Dopo i ritardi di ieri, soprattutto per l'ostruzionismo di Sel, oggi la Camera ha approvato definitivamente il dl Poletti. Nessun obbligo di assunzione e più contratti a termine: ecco cosa cambia

ROMA - Nè Francantonio Genovese, il deputato Pd sul quale pende una richiesta di arresto, né Sel, da sempre contrario al dl Poletti, hanno potuto nulla. L'Aula della Camera con 279 voti a favore, 143 contrari e 3 astensioni ha dato il via libera definitivo al decreto lavoro, che è quindi legge.

Il testo, secondo Elisa Simoni, esponente Pd, "consente un equilibrio tra le ragioni dei lavoratori e quelle delle imprese" e contiene "miglioramenti per la condizione della lavoratrice donna, e per l'apprendistato c'è la conferma dell'obbligo di formazione". Il testo approvato è uguale a quello uscito solo pochi giorni fa dal Senato.

Le novità più importanti riguardano i contratti a termine senza causale, i più flessibili di tutti, e vero motivo della rabbia di Sel. La durata massima passa, infatti, dai dodici mesi di adesso a tre anni mentre il numero delle proroghe, cioè i rinnovi senza interruzione, sale da uno a cinque. Viene fissato, inoltre, al 20% il limite dei lavoratori con contratto a termine sul totale dei dipendenti, un tetto finora rinviato alla contrattazione fra le parti. La vera novità dell'ultimo confronto in Aula, però, è che per chi sfonda questa soglia non c’è più l’obbligo di assumere il lavoratore fuori quota, ma solo il pagamento di una multa.

Diventa più flessibile anche l’apprendistato, il contratto che almeno nelle intenzioni doveva rappresentare il principale canale di accesso al mercato del lavoro. Sale infatti da trenta a cinquanta il numero minimo dei dipendenti che un’azienda deve avere per essere obbligata ad assumere definitivamente il 20% degli apprendisti prima di prenderne di nuovi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente "obbligo d'assunzione" e più contratti a termine: il decreto lavoro è legge

Today è in caricamento