Domenica, 16 Maggio 2021
Occhio alla posta

Rimborsi Iva e comunicazioni: attenzione alla mail-truffa

La segnalazione dell'Agenzia delle Entrate: il messaggio cerca di trarre in inganno i cittadini, inviando spesso un file malevolo

Foto di repertorio Ansa

Neanche nei periodi di crisi si fermano le truffe informatiche che mettono a repentaglio i dati personali (e non solo) dei contribuenti. L'ultima in ordine di tempo riguarda alcune false mail, inviate apparentemente dall'Agenzia delle Entrate, che cercano di trarre in inganno i cittadini. Si tratta di email in cui si parla di incoerenze emerse durante la comunicazione delle liquidazioni periodiche Iva inviata dal contribuente alle Entrate, spesso accompagnate da un file malevolo in formato .zip. 

A segnalare la truffa via email è stata l'Agenzia delle Entrate in una nota pubblicata sul proprio sito web. Nel ricordare che l'Agenzia non invia questo tipo di comunicazioni in alcun caso, si raccomanda di cestinare l'email, qualora fosse stata ricevuta, senza aprire alcun allegato.

 In caso di dubbi è possibile consultare la sezione ''Focus sul phishing'' sul sito ufficiale delle Entrate, dove periodicamente vengono riportati degli avvisi sulle ultime email-truffa in circolazione, oppure contattare il call center al numero 800.909696 e chiedere conferma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimborsi Iva e comunicazioni: attenzione alla mail-truffa

Today è in caricamento