rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
La crisi

Manca il vetro, non ci sono più bottiglie: brindisi di Natale a rischio?

Da qualche mese i produttori di vino in molte parti del mondo devono affrontare anche la carenza di bottiglie di vetro. Federvini: "Piccola allerta". Il problema è reale

Mancano bottiglie di vetro? Tutta colpa di un mix di fattori non da poco: ingorgo nelle catene globali delle forniture, ripresa dei consumi dopo la grossa crisi pandemica, ritardi nella produzione e rincaro dei prezzi delle materie prime (a cominciare dall’energia).

Non bastava l'impennata dei noli, la difficoltà sui trasporti via terra, la concorrenza sui container. Da qualche mese i produttori di vino in molte parti del mondo devono affrontare anche la carenza di bottiglie di vetro. L'allarme si alza dall'Argentina a Napa Valley e si ha difficoltà a vedere una soluzione, a breve e lungo termine. Perché a questa carenza si associano tutte le altre problematiche precedentemente elencate: anche le bottiglie vanno trasportate. Le fornaci nel mondo occidentale sono considerate una produzione altamente inquinante e nuovi impianti sono disincentivati.

Il "glass shortage" può avere paradossalmente anche effetti sulla qualità del vino, secondo Federvini. Molti produttori si vedono costretti ad allungare i tempi di invecchiamento nelle botti di legno. Il rischio, come ha detto al sito Insider Business Phil Long, proprietario di Longevity Wines a Livermore in California, è di avere vini "che sembrano usciti da una segheria". "Paradossi a parte, il problema è serio - dicono dalla Federazione Italiana Industriali Produttori, Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti, che fa parte di Confindustria -  E l'aumento di tutti i costi di produzione prima o poi potrebbe riversarsi sullo scaffale. Si fatica anche a reperire le etichette, così come i tappi di sughero: tutte merci che spesso rimangono nel limbo per settimane, intrappolati nei massicci ingorghi di navi container nei porti internazionali".

Di recente il Financial Times raccontava che alla distilleria St Augustine, in Florida, c’è l’equivalente di cinquemila casse di vodka, gin, rum e whiskey che aspettano pazienti il loro contenitore per essere immesse sul mercato. "Un caso ancor peggiore è quello del Messico, dove è impossibile reperire un container di Tequila. Ma beati loro che lamentano solo la mancanza delle bottiglie. A noi mancano anche tappi, cartoni, etichette e soprattutto abbiamo difficoltà nel trovare i mezzi e gli addetti per i trasporti" dice a Repubblica la presidente di Federvini, Micaela Pallini. "Gli agenti di vendita segnalano ogni giorno ritardi nell’arrivo della merce", aggiunge. È, allora, un allarme serio per il Natale? "Una piccola allerta. La ripartenza c’è stata, l’ecommerce, per quanto ancora su piccoli volumi, ha dato una grande mano. Il problema, adesso, è far arrivare le consegne".

I rincari fino al 500% del gas mettono in ginocchio il distretto del vetro artistico di Murano, che è considerato il biglietto da visita di Venezia nel mondo. Nel settore il gas è un elemento indispensabile: consumano milioni di metri cubi, perché i forni devono essere sempre accesi 24 ore al giorno, sette giorni su sette.

"È un vero disastro , da non crederci: manca il vetro in Cina e noi a Meda non abbiamo le bottiglie per i nostri prodotti": qualche settimana fa l'allarme arrivava sui giornali locali dalla Eugin Distilleria Indipendente, un’attività avviata da 3 anni dai fratelli Eugenio e Niccolò Belli con produzione di gin, e da qualche mese anche vodka, a Meda e un negozio a Milano. "È la prima volta che vediamo una situazione del genere - racconta Eugenio - ma anche alcuni nostri fornitori che lavorano da decenni dicono che non si è mai vista una cosa così. A noi mancano soprattutto le bottiglie perché non c’è sufficiente vetro, ma i problemi ci sono per tutto ciò che riguarda il packaging, quindi anche tappi, plastica e cartone".

L'export agroalimentare italiano si è ripreso alla grande nel 2021, ma se la merce non può essere imballata per essere spedita e venduta il problema è evidente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manca il vetro, non ci sono più bottiglie: brindisi di Natale a rischio?

Today è in caricamento