rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Economia Italia

Manovra 2018, il Governo pone la "fiducia": tutte le misure in arrivo

Venerdì alle 12 il voto finale sulla legge di bilancio 2018: novità per pensioni e famiglie, bonus bebè, ma anche assunzioni. Con tutta probabilità sarà questo l'ultimo atto della diciassettesima legislatura

Il governo ha posto la questione di fiducia in aula alla Camera sulla manovra 2018: il voto finale sulla legge di bilancio è previsto per domani venerdì 21 dicembre 2017 alle 12,30. Lo ha annunciato il ministro per i Rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro dopo che la commissione Bilancio della Camera ha corretto le norme della manovra prive dell'adeguata copertura finanziaria.

Tra le altre modifiche, arriva la copertura per il raddoppio del fondo per le vittime dei crack bancari, viene eliminata la riscossione dalle norme dell'equo compenso, si interviene sulla disciplina relativa all'Imu dei porti, arrivano modifiche al Fondo Industria 4.0, al Fondo per esigenze indifferibili, alla stabile organizzazione, al Fondo per il capitale umano e immateriale e viene cancellato il fondo per le vittime gli orfani e le vittime del femminicidio perché il Senato ha approvato un analogo provvedimento.

Manovra ultimo atto della legislatura

Il via libera definitivo alla legge di bilancio dovrebbe arrivare sabato mattina in terza lettura al Senato. Il testo verrà licenziato dalla Camera venerdì intorno alle 12.30-13 e quindi trasmesso a Palazzo Madama dove la Commissione bilancio è già convocata per le 15. Al termine dei lavori della Commissione, che dovrebbero esaurirsi rapidamente senza modifiche, la manovra approderà in Aula per la discussione generale. Con ogni probabilità il governo porrà anche al Senato la questione di fiducia in serata ed il voto finale si dovrebbe tenere, appunto, sabato. 

L'aula di Palazzo Madama è già convocata per tutta la giornata di domani e per sabato mattina alle 9.30 con all'ordine del giorno, oltre la manovra, anche altri temi tra i quali lo ius soli.

Manovra 2018: da agenzie fiscali a scuola, le novità

Tra i mancati interventi vanno ricordati soprattutto la mancata stretta sui contratti a termine e l'aumento delle indennità per i licenziamenti illeggittimi. Ma ora veniamo a quali sono i provvedimenti finiti all'interno della legge di bilancio 2018

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manovra 2018, il Governo pone la "fiducia": tutte le misure in arrivo

Today è in caricamento