Perché il decreto su reddito di cittadinanza e quota 100 non esclude una manovra bis

Ecco le due misure bandiera del governo gialloverde. Esulta il M5s: "Si chiude un cerchio". Ma il rischio di una manovra bis per evitare che dal 1 gennaio 2020 scatti l’aumento dell’Iva da 23 miliardi di euro c'è. Conte: "Congiuntura non favorevolissima, ma dateci tempo"

Ansa

Approvato il decreto su reddito di cittadinanza e quota 100 (qui tutte le informazioni utili), le due misure bandiera del governo gialloverde: le prime conseguenze ci saranno in primavera. Esulta il M5s: "Oggi si chiude un cerchio. Il Reddito di Cittadinanza, che il MoVimento 5 Stelle ha portato in Parlamento 5 anni fa, diventa finalmente realtà". Di Maio ci tiene a sottolineare che per il reddito di cittadinanza ci sono "norme anti-divano che non permettono a nessuno di abusarne". Proprio il funzionamento della "macchina" del reddito di cittadinanza sarà il test dei test per il M5s, atteso alla prova dei fatti tanto dai suoi sostenitori quanto dalle voci critiche. Salvini dedica invece Quota 100 "a Fornero e a Monti". Negativo il giudizio del Pd, Renzi dice: "I soldi degli italiani vanno messi per creare lavoro o aumentare i salari, non per far pagare ai giovani le pensioni anticipate o favorire chi lavora in nero".

Reddito di cittadinanza e pensioni con quota 100: tutte le novità

Pensioni, cosa c'è nel decretone

I nuovi pensionamenti anticipati e i sussidi contro la povertà fino a 780 euro saranno in pagamento da aprile. Tra le ultime novità del provvedimento c'è la finestra di uscita ad agosto per il pubblico impiego ed è confermata la clausola salva-spesa su "quota 100". Sempre sul fronte pensioni, si è trovata la soluzione per quel che riguarda il trattamento di fine rapporto: a tutti gli statali che andranno in pensione da quest'anno la liquidazione sarà anticipata con un finanziamento bancario fino a 30mila euro, con interessi al 95% a carico dello Stato. Per la pensione di cittadinanza, oltre agli stessi requisiti del reddito di cittadinanza, saranno necessari i 67 anni di età. Il decreto firmato ieri proroga di un anno anche l'Ape sociale ed estende Opzione donna.

Pensioni, Quota 100 e non solo: tutte le cose da sapere 

Il futuro del governo si decide dopo le europee

L'ok a reddito di cittadinanza e quota 100 era un "atto dovuto, condizione per restare ancora insieme a palazzo Chigi e continuare a parlare separatamente agli elettori per le Europee", i leader di lega e MS5 dovranno decidere a maggio, con la scadenza del contratto di governo, se sciogliere la loro intesa oppure rinnovarla per altri anni, secondo il Corriere della Sera. Non è scontato che il governo Lega-M5s prosegua fino al termine della legislatura, secondo molti osservatori.

Secondo un retroscena della Stampa "dietro il brindisi per festeggiare il varo del decreto su reddito di cittadinanza e Quota 100, ci sono i dubbi dei leghisti che si agitano attorno a Matteo Salvini... Per volontà di Salvini, che ieri ha rifiutato di esporre davanti ai fotografi il cartello sul reddito che gli porgeva il portavoce del premier Rocco Casalino, gli emendamenti saranno, pochi, chirurgici. L'idea è di lasciare esclusivamente ai 5 Stelle il palcoscenico del sussidio, nella convinzione che la macchinosità delle procedure per avviare i centri per l'impiego, l'erogazione e i controlli, rischiano di far naufragare il provvedimento bandiera del M5s e di trasformarlo in un boomerang". Le elezioni europee si trasformeranno, come succede spesso, in un referendum sul governo legastellato. 

reddito cittadinanza infografica ansa-2

Reddito di cittadinanza, tutte le informazioni utili

Manovra bis, il rischio c'è

La frenata dell’economia mondiale sta spingendo gli economisti a rivedere al ribasso le previsioni sulla crescita economica dell’Italia, che nell’anno in corso con molta probabilità sarà inferiore all’1 per cento inserito dal governo nella manovra. In pratica, se il rallentamento del Pil dovesse portare il deficit oltre il 2% programmato sarà necessario intervenire. Senza una buona e convincente accelerazione dell'economia, per il governo Lega-M5s sarà complesso trovare le risorse necessarie per evitare che dal 1 gennaio 2020 scatti l’aumento dell’Iva da 23 miliardi di euro presente nell’accordo con Bruxelles come clausola di salvaguardia. Non biosgnerà attendere il 2020 per saperne di più: in primavera nel Def il governo dovrà spiegare dove troverà le risorse

Numeri alla mano, secondo Repubblica il premier Giuseppe Conte ha ammesso che il decreto comporta il rischio di una manovra bis. Il presidente del Consiglio quasi a sorpresa in conferenza stampa non ha escluso che si farà ricorso alla correzione: 'Ne iniziamo a parlare da gennaio? Facciamo partire l'anno, fateci mettere in campo le misure. Vediamo anche noi che non si profila una congiuntura favorevolissima, ma dateci tempo'". Secondo il quotidiano "si parla di otto miliardi di euro, uno shock per il Tesoro". 

Pensioni, Di Maio rilancia: la nuova promessa dei 5 Stelle

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 10 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Michelle Hunziker, il gesto 'contro' Marica Pellegrinelli dopo l'addio a Ramazzotti

  • "Salvini deve andare a fare in c***": sconcerto in tv su La7

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 12 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 14 settembre 2019: i numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento