rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Economia Italia

Manovrina 2017, stretta anti evasione sul bollo auto: indispensabile per revisione

Nel caso di mancati pagamenti non si potrà procedere con la revisione e il proprietario dovrà subito mettersi in regola. Lo prevede un emendamento alla manovrina di correzione dei conti presentato da alcuni deputati del Partito Democratico

Arriva la stretta contro l'evasione del bollo auto. Dal prossimo anno per poter procedere alla revisione del veicolo sarà necessario presentare la ricevuta del pagamento del bollo auto, per l'anno in corso e i precedenti. Lo prevede un emendamento alla manovrina di correzione dei conti presentato da alcuni deputati del Partito Democratico, primo firmatario Francesco Ribaudo.

Se l'emendamento Pd dovesse trovare l'ok della Camera in sede di revisione oltre alla ricevuta del pagamento del bollo auto per l'anno in corso e i precedenti, sarà necessario presentare la ricevuta di pagamento della tassa di proprietà, della tassa di circolazione e della situazione di fermi amministrativo. Nel caso di mancati pagamenti non si potrà procedere con la revisione e il proprietario dovrà subito mettersi in regola.

Leggi anche: "Riapertura della rottamazione delle cartelle esattoriali"

Leggi anche: Addio alle monete da 1 e 2 centesimi: la proposta del Pd

Leggi anche: Via i voucher arriva il 'libretto famiglia' per colf e ripetizioni

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manovrina 2017, stretta anti evasione sul bollo auto: indispensabile per revisione

Today è in caricamento