rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Economia

Monsanto, utili record: i semi geneticamente modificati valgono miliardi di dollari

Trimestrale superiore alle attese con un rialzo record pari al 29% tra gennaio e marzo: il fatturato è salito del 12% a 5,1 miliardi di dollari per la multinazionale statunitense

NEW YORK -  Il gruppo statunitense di biotecnologie agrarie Monsanto ha annunciato i dati della prima trimestrale del 2017 con un risultato sorprendente: il rialzo tra gennaio e marzo è pari al 29% qualcosa come oltre 1,3 miliardi di dollari. Il fatturato è salito del 12% a 5,1 miliardi di dollari.

A trainare gli utili il buon andamento delle sementi geneticamente modificate del mais e della soia. Monsanto non ha dato ulteriori informazioni riguardo alla sua fusione con la tedesca Bayer. L'amministratore delegato Hugh Grant fa sapere che lo scenario resta "difficile" per il settore agricolo. Tuttavia il gruppo prevede un risultato annuale sui massimi della forchetta tra 4,50 e 4,90 dollari ad azione, rilasciata all'inizio dell'esercizio annuale. Nel prelistino di Wall Street il titolo sale dell'1,44%.

L'azienda venne fondata in Missouri a St. Louis nel 1901 dal veterano dell'industria farmaceutica John Francis Queeny, allora appena trentenne, facendo esclusivamente uso dei propri risparmi. Il primo prodotto della nuova industria fu la produzione di saccarina che forniva alla Coca Cola, producendo in seguito sempre per la stessa sia vanillina che caffeina, diventandone uno dei principali fornitori.

monsanto (1)-2

In parallelo all'enorme successo commerciale, la notorietà dell'azienda è anche dovuta alle costanti critiche sollevate ad essa da associazioni contrarie ad alcuni usi delle biotecnologie. Nel 2008, la Monsanto è stata la protagonista di un documentario della regista francese Mari-Monique Robin intitolato Il mondo secondo Monsanto in cui vengono riassunte molte delle critiche mosse nei confronti della multinazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monsanto, utili record: i semi geneticamente modificati valgono miliardi di dollari

Today è in caricamento