rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
La svolta

Addio ai navigator: il loro contratto non sarà prorogato

Il contratto delle figure nate per affiancare i percettori del reddito di cittadinanza nella ricerca di un lavoro scade a fine anno e non sarà rinnovato

Tra le novità contenute nella nuova versione della bozza della Manovra 2022 spicca la mancata proroga del contratto dei navigator. Il contratto delle oltre 2500 figure chiamate ad affiancare i percettori del reddito di cittadinanza nella ricerca di un lavoro era già scaduto ad aprile ma era stato prorogato fino al termine dell'anno dal decreto Sostegni. La nuova legge di Bilancio, stando all'ultima bozza, non ne prevede il rinnovo e non ci sono fondi dedicati a questo scopo.

La bozza prevede invece che le Agenzie per il lavoro iscritte all'Albo e autorizzate dall'Anpal possano "svolgere attività di mediazione tra domanda e offerta di lavoro per i beneficiari di Rdc". Il loro ruolo si affianca a quello dei centri per l'impiego ed è volto ad agevolare l'occupazione dei percettori del reddito di cittadinanza, spiega la bozza che le include negli incentivi. Per ogni assunto è riconosciuto il 20% dell'incentivo previsto per il datore di lavoro.

Brunetta e lo stop ai navigator

"Questi beneficiari in cerca di un posto sono soggetti deboli, ci vorrà tutta l'esperienza di chi lavora a contatto con il mercato", aveva spiegato questa mattina il ministro della Pubblica amministrazione Renato Brunetta in un'intervista al Corriere della Sera. "Le agenzie private sono tante, circa 100 autorizzate, con una rete di 2.500 filiali sparse in tutto il Paese e decine di migliaia di dipendenti diretti. Non sono certo i poveri navigator, è gente che conosce il territorio", aveva aggiunto. "Il vecchio sistema era un'accozzaglia di confusione, ideologismi, soluzioni improbabili. In due anni e mezzo è costato 19,6 miliardi. L'importo medio erogato è cresciuto dell’11%, con una serie di abusi e distorsioni sul mercato del lavoro. Basti pensare alle difficoltà di reperire personale nel turismo o nel terziario", ha detto Brunetta.

Reddito di cittadinanza, la svolta: stop ai navigator, sì alle agenzie private 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio ai navigator: il loro contratto non sarà prorogato

Today è in caricamento