Giovedì, 15 Aprile 2021

Oro da record, perché il prezzo continua a salire

Il prezzo del metallo prezioso è arrivato a superare la soglia dei 1.400 dollari l'oncia, il nuovo massimo da sei anni a questa parte. Dal deprezzamento del dollaro ai fattori geopolitici: ecco le cause di questa impennata

Continua a salire il prezzo dell'oro (FOTO ANSA)

Nuovo record per il prezzo dell'oro. L'oncia è arrivata 1.443 dollari, facendo segnare il nuovo livello massimo da sei anni a questa parte. Ma il risultato raggiunto non è che il culmine di un 'rally' che va avanti da diversi mesi e che, nelle ultime settimane, ha fatto registrare un'accelerazione dovuta ai deprezzamenti del dollaro innescati dalle crescenti attese di taglio dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve, a luglio, e da fattori geopolitici. 

Perché il prezzo dell'oro continua a salire

Tutte le materie prime infatti si scambiano in dollari e le fluttuazioni della valuta di riferimento tendono a provocare rapidi aggiustamenti anche dell’oro. Ma le spinte che hanno alimentato la corsa del metallo prezioso per eccellenza vanno ben oltre il fattore valutario. Dopo un periodo di relativa calma, e minimi al di sotto dei 1.200 dollari tra l’estate e l’autunno del 2018, il metallo prezioso ha ricominciato a correre, in particolare quando si sono create incognite sul contestuale rally (e la sua tenuta) dei mercati azionari. L’oro è da sempre utilizzato come porto sicuro nelle fasi di incertezza e come alcuni titoli non offre alcun rendimento fisso agli investitori, che guadagnano o perdono unicamente in base alla differenza di prezzo tra acquisto e dismissione

Più di recente il rafforzamento del lingotto è proseguito a dispetto del moderarsi dei timori sui mercati azionari. Di fondo, a contribuire alla crescita dei metalli preziosi, ci sono le sterzate espansive di politica monetaria mostrate da Federal Reserve e Bce. Ma potrebbero pesare anche i forti acquisti che da mesi stanno portando avanti alcune banche centrali, secondo i resoconti del World Gold Council. L’ultima fiammata è stata anche innescata dalle crescenti tensioni Usa-Iran, dopo che Teheran ha abbattuto un drone da ricognizione Usa e il presidente Usa Donald Trump è stato sul punto di lanciare un attacco di rappresaglia.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oro da record, perché il prezzo continua a salire

Today è in caricamento