Pensioni: Ape sociale e opzione donna prorogate fino al 2021

Si ipotizza anche un potenziamento per includere altre categorie mentre allo studio c'è anche la Garanzia Giovani

Il governo ha deciso che l'Ape sociale e Opzione Donna verranno prorogate al 2021. Ape Sociale permette a categorie di lavoratori considerati a rischio come gli invalidi o gli addetti a mansioni gravose di andare in pensione a 63 anni con 30 o 36 anni di contributi, mentre Opzione Donna è riservata alle lavoratrici che hanno maturato 35 anni di contributi e un'età pari o superiore a 58 o 59 anni (a seconda se si sia lavoratori dipendenti o autonomi). 

Il Messaggero spiega oggi che per l'Ape Sociale si ipotizza anche un potenziamento per includere altre categorie, come vogliono i sindacati: «Negli incontri precedenti - spiega Domenico Proietti, segretario confederale Uil, - abbiamo illustrato al governo tutte le nostre proposte, tra cui la proroga dell'ampiamento della platea delle categorie dell'Ape sociale, la proroga di Opzione Donna, il completamento della salvaguardia degli esodati, il rafforzamento della quattordicesima e la promozione delle adesioni ai fondi pensione». Il governo pensa anche a una pensione di garanzia giovani:

L'obiettivo della pensione di garanzia giovani è quello di garantire anche a chi è entrato nel mondo del lavoro dopo il 1996 (quando è stato introdotto il sistema contributivo per tutti) un assegno previdenziale che non sia calcolato soltanto sui contributi effettivamente versati ma anche su una contribuzione figurativa per i periodi discontinui e di formazione, oltre ai periodi di disoccupazione involontaria. La misura scatterebbe nel 2040 e, a grandi linee, si tratterebbe di una integrazione tale da portare la soglia minima di partenza dell'assegno previdenziale oltre la soglia di povertà di 780 euro

Intanto ieri fonti del ministero del Lavoro riprese dalle agenzie di stampa hanno precisato che "Le ipotesi di riforma delle pensioni che circolano in queste ore su alcuni organi di stampa sono prive di fondamento". Più volte - si ricorda - la ministra Catalfo "ha tracciato in modo chiaro il percorso che intende seguire per raggiungere l'obiettivo di superare la legge Fornero, il quale, oltre al confronto con le parti sociali, passerà attraverso il lavoro delle tre commissioni di esperti (quella ministeriale, quella sulla separazione fra spesa previdenziale e assistenziale e quella sui lavori gravosi). Solo e soltanto alla sua conclusione si delineeranno i contorni dell'intervento".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pensioni: il piano del governo per Quota 102

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gf Vip, De Blanck: "Alba Parietti una stronza". Il figlio dà ragione e lei chiama in diretta

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 19 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi giovedì 17 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi martedì 15 settembre 2020: numeri e quote

  • Coronavirus, 5 bambini positivi in 5 classi diverse: ora tutti in isolamento

  • Il cittadino insospettabile che masturbava ragazzini in cambio di scarpe e spinelli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento