Sabato, 10 Aprile 2021
Pensioni

Pensioni e buste paga: assegno "maxi" a luglio

Arriva la quattordicesima e debutta anche il bonus in busta paga. Importi, requisiti e fasce di reddito: le cose da sapere

Foto di repertorio

Pensioni e buste paga "pesanti": come sempre nel mese di luglio per tanti dipendenti e pensionati arriverà una bella boccata d’ossigeno grazie alla quattordicesima, la somma aggiuntiva corrisposta però solo in presenza di determinati requisiti. Per quanto riguarda i dipendenti, bisogna fare riferimento ai contratti collettivi e agli accordi aziendali (l’erogazione della quattordicesima può essere prevista come no).

Pensioni, a luglio arriva la quattordicesima: ecco a chi spetta

Le regole sono invece molto più rigide per quel che concerne i trattamenti previdenziali: in questo caso il "bonus" spetta ai pensionati che abbiano compiuto almeno 64 anni con un reddito complessivo fino a un massimo di 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti, come stabilito dalla legge di bilancio del 2017. Si tratta di una platea di circa 3,5 milioni di persone. Inoltre – si legge sul sito dell’INPS - è stato incrementato l'importo della somma aggiuntiva spettante a coloro che hanno un reddito complessivo pari o inferiore a 1,5 volte il trattamento minimo annuo.

Pensioni, a luglio assegno "maxi": gli importi

Ma quali sono in concreto le soglie di reddito per accedere al beneficio? E a quanto ammonterà l’importo della quattordicesima. L’ente previdenziale spiega tutto nel dettaglio.

Fino a 1,5 volte il trattamento minimo (per il 2020 10.043,87 euro)

Anni di contribuzione per lavoratori dipendenti Anni di contribuzione per lavoratori autonomi Somma aggiuntiva fino al 2016 Somma aggiuntiva dal 2017 in poi
Fino a 15 Fino a 18 336 euro 437 euro
Oltre 15 fino a 25 Oltre 18 fino a 28 420 euro 546 euro
Oltre 25 Oltre 28 504 euro 655 euro

Da 1,5 volte a 2 volte il trattamento minimo (per il 2020 da 10.043,87 euro a 13.391,82 euro)

Anni di contribuzione per lavoratori dipendenti Anni di contribuzione per lavoratori autonomi Somma aggiuntiva dal 2017 in poi
Fino a 15 Fino a 18 336 euro
Oltre 15 fino a 25 Oltre 18 fino a 28 420 euro
Oltre 25 Oltre 28 504 euro

(Le tabelle sono state aggiornate alla legge di bilancio 2020).

Il pagamento avverrà d'ufficio

Una cosa importante da sottolineare è che il pagamento della quattordicesima avviene in automatico, non c’è bisogno di presentare domanda. Altra cosa importante da tenere a mente: i pensionati che raggiungono i 64 anni dopo il 1° agosto hanno diritto comunque al "bonus" che però verrà corrisposto solo con l’assegno di dicembre.

Il bonus in busta paga, da luglio 2020

Per quanto riguarda i lavoratori dipendenti (sia pubblici che privati), a luglio arriverà il bonus in busta paga introdotto lo scorso gennaio con il decreto sul taglio al cuneo fiscale. Per chi già percepisce il bonus Renzi in misura piena, il beneficio sarà di appena 20 euro, ma per una parte consistente di lavoratori la somma aggiuntiva toccherà anche i 100 euro.

A giugno ultima busta paga "light", poi arriva il bonus fino a 100 euro

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni e buste paga: assegno "maxi" a luglio

Today è in caricamento