Domenica, 16 Maggio 2021

Pensioni, crescono gli importi: le cose da sapere sugli assegni

Secondo i dati pubblicati nell'Osservatorio dell'Inps, tra il 2016 ed il 2017 sono aumentati sia il numero degli assegni che il loro importo

Foto di repertorio

Dal 2016 al 2017 sono aumentate le pensioni liquidate e anche gli importi medi mensili erogati. Ad affermarlo sono i dati pubblicati nell'ultimo Osservatorio dell'Inps aggiornato al mese di maggio. Le pensioni liquidate ai lavoratori del settore pubblico nel 2017 sono state 124.464, in aumento dell'8,4% rispetto all'anno precedente, in cui erano stati 114.833. Per quanto riguarda gli importi medi mensili si è passati da 2.018,33 euro del 2016 ai 2.069,42 euro nel 2017, con incremento percentuale del 2,5%. 

Pensioni 2018: notizie, novità, calcolo e tutto quello che c'è da sapere

Una pensione pubblica su due è stata anticipata

Sul totale delle pensioni pubbliche liquidate nel 2017 (124.464), poco più della metà (il 51,6%), sono assegni di anzianità o anticipate con importi complessivi annui pari a 2.201,6 milioni di euro (65,8% del totale). Sempre secondo i dati dell'Istituto di Previdenza, si nota come le pensioni ai superstiti rappresentino il 30,5% del totale come numero e il 16% come importo mentre le pensioni di vecchiaia e di inabilità siano rispettivamente circa il 12% e il 6% sia nel numero sia nell'importo.

In pensione... con il TFR: ecco a chi conviene

Una categoria particolarmente affollata dunque quella delle pensioni di anzianità come si riscontra anche rispetto alla composizione delle pensioni pubbliche vigenti al 1 gennaio 2018. Su un totale di 2,8 milioni di assegni, infatti, quelle di anzianità o anticipate ammontano al 56,8% del totale con importi complessivi annui pari a 43.573,4 milioni di euro; il 13,4% invece sono pensioni di vecchiaia per un importo complessivo di 11.244,4 milioni di euro; le pensioni di inabilità sono il 7,9% e il restante 21,8% è costituito, complessivamente, dalle pensioni erogate ai superstiti di attivo e di pensionato.

Pensioni, legge Fornero, euro e tasse: cosa accadrà col governo Cottarelli

Sport e spettacolo, crescono le pensioni 

Pensioni dei lavoratori dello sport e dello spettacolo in crescita. Lo certifica l'Osservatorio Inps che registra come gli assegni vigenti all'1.1.2018 ammontino complessivamente a 58.043 di cui 55.666 a carico del fondo dei lavoratori dello spettacolo e 2.377 del fondo degli sportivi professionisti. Numeri entrambi in salita: mentre la gestione dei lavoratori dello spettacolo ha visto aumentare il numero delle prestazioni e dell'importo complessivo annuo rispettivamente dello 1,7% e dello 1,1%, la gestione degli sportivi ha fatto registrare un incremento numerico delle pensioni del 5,3% e un incremento dell'importo complessivo annuo in pagamento del 1,1%.

Pensioni, si livellano i requisiti di età: calcolo 2018 per lavoratori e tipologie di assegno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni, crescono gli importi: le cose da sapere sugli assegni

Today è in caricamento