Martedì, 26 Ottobre 2021
Il calendario

Pensioni: le date di pagamento di ottobre e il rimborso del 730

Nel caso di riscossione allo sportello, com'è ormai consuetudine Poste Italiane ha scaglionato le presenze dei pensionati in base alle iniziali del cognome. Si parte da lunedì 27 settembre

Anche a settembre il pagamento delle pensioni presso Poste Italiane verrà anticipato e avverrà secondo la turnazione alfabetica, "in continuità con quanto fatto finora e con l’obiettivo di evitare assembramenti". Nel caso di riscossione allo sportello, Poste Italiane ha scaglionato le presenze dei pensionati in base alle iniziali del cognome del titolare della prestazione, secondo il seguente calendario:

  • A-C, lunedì 27 settembre;
  • D-G, martedì 28 settembre;
  • H-M, mercoledì 29 settembre;
  • N-R, giovedì 30 settembre;
  • S-Z, venerdì 1° ottobre.

I pagamenti dunque scatteranno da oggi, lunedì 27 settembre. Trattandosi esclusivamente di un'anticipazione del pagamento, il diritto al rateo di pensione si matura comunque il primo giorno bancabile del mese. Di conseguenza, nel caso in cui, dopo l’incasso, la somma dovesse risultare non dovuta, l’INPS ne richiederà la restituzione.

Arrivano i rimborsi del 730 

Come spiegavamo in un recente articolo, a ottobre l'assegno pensionistico sarà maggiorato, o in alcuni casi ridotto, per alcune categorie di pensionati. I contribuenti che hanno optato per INPS quale sostituto di imposta e i cui flussi siano pervenuti da Agenzia delle Entrate dopo il 30 giugno, potrebbe dunque subire variazioni sull'importo. 

Sul rateo di pensione di ottobre si procede:

  • al rimborso dell'importo a credito del contribuente;
  • alla trattenuta, in caso di conguaglio a debito del contribuente. Si ricorda che la eventuale rateazione degli importi a debito risultanti dalla dichiarazione dei redditi deve obbligatoriamente concludersi entro il mese di novembre per cui, qualora la risultanza contabile sia stata ricevuta dall'Istituto nei mesi successivi a quello di giugno non sarà possibile garantire il numero di rate scelto dal dichiarante per il versamento dei debiti d’imposta.

I contribuenti che hanno indicato l’INPS quale sostituto d’imposta per l’effettuazione dei conguagli del modello 730/2021 possono verificare le risultanze contabili della dichiarazione e i relativi esiti attraverso il servizio online "Assistenza fiscale (730/4): servizi al cittadino", disponibile anche tramite l’app INPS Mobile.

Per quanto riguarda le prestazioni fiscalmente imponibili, sul rateo di pensione di ottobre, oltre all’ IRPEF mensile, vengono trattenute le addizionali regionali e comunali relative al 2020. Si ricorda che queste trattenute sono infatti effettuate in 11 rate nell'anno successivo a quello cui si riferiscono.

Ma non è tutto. Infatti l'Inps ha ricordato l'accredito dell'Assegno per il Nucleo Familiare (ANF): i beneficiari saranno coloro i quali hanno i figli a carico. Gli importi vanno da un minimo di 37,50 euro ad un massimo di 55 euro in base al numero di figli. Si potranno accumulare importi anche superiori a 200 euro per le famiglie più numerose.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni: le date di pagamento di ottobre e il rimborso del 730

Today è in caricamento