Mercoledì, 14 Aprile 2021

Pensioni, Di Maio: "Quota 100 partirà a febbraio 2019"

Il vicepremier: quota 100 e reddito in un decreto collegato alla manovra. I tempi: chi spera di andare in pensione dovrà aspettare almeno febbraio, ma occhio al meccanismo delle finestre

Foto d'archivio

Ormai è ufficiale: l'introduzione di quota 100 e reddito di cittadinanza sarà affidata a due decreti ad hoc collegati alla manovra. "La norma su quota 100 e reddito di cittadinanza ce l'ho già pronta ed entra in un decreto legge subito dopo la legge di bilancio", ha detto oggi Di Maio parlando con i cronisti a margine di un question time alla Camera. Secondo il M5s dunque il fatto che la riforma delle pensioni non verrà approvata insieme alla manovra non porterà ad uno slittamento dei tempi. Oggi il leader dei 5 Stelle ha fatto capire che la quota 100 non entrerà di sicuro in vigore prima di febbraio (ma del resto le tempistiche erano note). Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza è stata confermata la scadenza di marzo. 

"Marzo sarà il mese in cui partirà" il reddito di cittadinanza "e un mese prima partirà quota 100. Nei primi 3 mesi partono quota 100 e reddito di cittadinanza", che "saranno legge alla fine del 2018", ha detto Di Maio. 

Torna il sistema delle finestre

Va però ricordato che con la riforma delle pensioni verrà anche reintrodotto il meccanismo delle finestre: la liquidazione dell’assegno verrà dunque rimandata ad un secondo momento rispetto a quello nel quale si maturano i requisiti. Fino ad oggi il governo aveva fatto riferimento a quattro 'finestre' per ogni anno per i dipendenti del privato e a due per quelli pubblici. E vale a dire.

  • Per i lavoratori del settore privato ci sarà una finestra ogni tre mesi.
  • Per i dipendenti pubblici ci sarà una finestra ogni sei mesi.
  • Per il personale della scuola ci sarà solo una finestra all’anno.

Per quanto riguarda i lavoratori del settore privato, la prima finestra dovrebbe essere ad aprile 2019, la seconda a luglio, la terza ad ottobre e la quarta a gennaio 2020. Non è chiaro però se questo schema sarà ancora valido. 

"La procedura d'infrazione? Non è una novità"

Il vicepremier ha poi aggiunto che "il decreto legge è lo strumento che utilizzeremo per far diventare immediatamente legge quello che vogliamo portare a casa per gli italiani nel 2019". L'approvazione della legge di bilancio però deve fare i conti con il no dell'Ue e il costo dello spread. Ma per i 5 Stelle non c'è da preoccuparsi.  "La procedura di infrazione? Sono tre mesi che la invocano, non è una novità...", ha detto il vicepremier a proposito della dura presa di posizione da parte di Olanda e Austria, che hanno chiesto alla Commissione europea di prendere provvedimenti contro l'Italia.

Quanto perderà al mese chi va in pensione con quota 100

A che età si va in pensione secondo la normativa attuale

pensioni eta pensionabile infografica2-3

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni, Di Maio: "Quota 100 partirà a febbraio 2019"

Today è in caricamento