Venerdì, 6 Agosto 2021
Economia

Inps, giù le nuove pensioni: crollo del 35% nel 2016

Nei primi tre mesi di quest'anno le nuove pensioni liquidate dall'Inps sono calate a 95mila rispetto al primo semestre del 2015

ROMA - Secondo quanto rilevato dall'osservatorio Inps sui flussi di pensionamento, nei primi tre mesi del 2016 le nuove pensioni liquidate sono calate a 95.381 rispetto al primo trimestre dell'anno precedente, quando erano state 145.618. La contrazione è del 34,5%.

Nel primo trimestre dell'anno in corso, riferisce l'istituto di previdenza, si osserva una riduzione del numero di liquidazioni di vecchiaia e anzianità/anticipate rispetto agli analoghi valori riferiti all'anno precedente. Nel 2016, infatti, sia i requisiti di età per la vecchiaia che quelli di anzianità per la pensione anticipata sono aumentati di quattro mesi per effetto dell'incremento della speranza di vita registrato dall'Istat.

Per le donne, inoltre, a partire dal primo gennaio 2016, è previsto dalla legge 214 del 2011 un ulteriore incremento del requisito di età richiesto per la pensione di vecchiaia, rispettivamente pari a diciotto mesi per le lavoratrici dipendenti e un anno per quelle autonome. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inps, giù le nuove pensioni: crollo del 35% nel 2016

Today è in caricamento