rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Le misure

Aumentano le pensioni, arrivano quota 103 e la nuova opzione donna: cosa cambia con la manovra Meloni

Il governo ha deciso di attuare l'indicizzazione delle pensioni al 120% del trattamento minimo, poi a scalare cambia l'indicizzazione dell'assegno Inps. In attesa della nuova riforma arriva la misura tampone con alcuni correttivi per lasciare il lavoro in anticipo

Sulle pensioni era scontato un altro intervento "ponte" dovuto alla mancanza di tempo per impostare un intervento strutturale. Così, nel 2023 il ritorno alla Legge Fornero sarà evitato grazie a Quota 103, che permetterà di andare in pensione dopo 41 anni di contributi ma solo dopo i 62 anni di età. L'indicizzazione delle pensioni minime è rivista al 120% pertanto l'assegno pensionistico passa a 600 euro, dagli attuali 524,34 euro. 

  • Pensioni, arriva quota 103

Si avvia un nuovo schema di anticipo pensionistico per il 2023 che consente di andare in pensione con 41 anni di contributi e 62 anni di età anagrafica. Per chi decide di restare a lavoro è stato rifinanziato il cosiddetto bonus Maroni che prevede una decontribuzione del 10%: in pratica chi decide di non passare a carico della previdenza potrà contare su uno stipendio su cui peseranno meno tasse. 

"Dal 1 gennaio sarebbe scattato uno scalone pensionistico e sarebbe scattata la pensione a 67 anni": si potrà andare in pensione "a 62 anni con 41 di contributi, ma con dei paletti di buon senso. Chi decide di entrare in questa finestra, fino a maturazione dei requisiti, non potrà avere una pensione fino a cinque volte la minima" ha spiegato il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni.

Per la misura sono state stanziati 700 milioni ed il governo prevede che potrà essere sfruttata da una platea totale di circa 47mila persone nati tra il 1960 e il 1961. Ma è probabile che le uscite reali si fermino alla metà della platea soprattutto se sarà mantenuto il divieto di cumulo con il lavoro come è stato previsto per Quota 100.

  • L'aumento delle pensioni

Il governo aumenta le pensioni con un sistema a scalare. Per le pensioni minime l'indicizzazione è pari al 120%, ma gli aumenti calano all'aumentare dell'assegno Inps. Per le pensioni maggiori di mille euro la rivalutazione si ferma al 100% fino a 2000 euro. Poi mano a mano l'aumento diminuisce fino alle pensioni oltre 10 volte la minima, cioè sopra i 5mila, per le quali l'indicizzazione si ferma al 35%.

"Abbiamo anche deciso di aiutare le pensioni minime, rivaluteremo tutte le pensioni ma con una percentuale diversa, le minime saranno rivalutate non del 100% ma del 120%, quindi l'aumento maggiore lo avranno quelle" ha detto Giorgia Meloni nel corso della conferenza stampa in cui ha spiegato le misure previste dalla legge di bilancio.

  • Donne in pensioni in anticipo ma solo con figli

Prorogata per il 2023 Opzione donna, ovvero la possibilità di andare in pensione in anticipo. Tuttavia sono previste modifiche: chi ha due o più figli potrà andare in pensione a 58 anni, a 59 anni per le donne con un figlio, e a 60 anni in altri casi. Bene ricordare che Opzione donna è riservata a particolari categorie: Caregiver, lavori gravosi, disabili.

  • Lavori usuranti

Confermata anche la possibilità di richiedere l'anticipo pensionistico per coloro che svolgono lavori usuranti accedendo alla cosiddetta "Ape sociale".

  • La riforma delle pensioni

Le misure previste come spiegato sono transitorie e valgono per un anno. Nel corso del 2023 il governo conta di riformare il sistema pensionistico per evitare il ritorno alla legge Fornero. "Dedicheremo a Roberto Maroni, che fu innovatore anche al Ministero del Welfare, l'avvio della riforma delle pensioni" ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini, vicepremier e Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibile, ad Agorà Rai Tre commentando la morte di Roberto Maroni.  

La riforma delle pensioni spiegata da Meloni al minuto 30.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumentano le pensioni, arrivano quota 103 e la nuova opzione donna: cosa cambia con la manovra Meloni

Today è in caricamento