Mercoledì, 14 Aprile 2021
Italia

Pensioni, quota 100 fa il pieno. E il M5s rilancia: "Obiettivo quota 41"

Già 50mila le domande presentate. Lega e 5 Stelle all'unisono: "La riforma funziona". E con la campagna elettorale che incombe torna d'attualità anche la vecchia idea di mandare i lavoratori in pensione con 41 anni di contributi

Foto d'archivio

Sono già 50mila gli italiani che hanno fatto domanda per usufruire di Quota 100. Un successo? Dipende dai punti di vista. Per i conti pubblici forse no. Per Matteo Salvini certamente sì. "Non ditelo alla Fornero" ha ironizzato sabato su Twitter il leader della Lega.  "Tutti dicevano che quota 100 non avrebbe soddisfatto le esigenze dei lavoratori e invece questa grande affluenza con la presentazione delle domande dimostra che il provvedimento può avere un futuro" ha detto questa mattina il sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon. "Con l'Inps - ha aggiunto - stiamo lavorando con una task force che sta elaborando tutti i dati, abbiamo tutte le informazioni aggiornate in tempo reale. Sono convinto che daremo una risposta a tutto e che per i lavoratori coinvolti non ci saranno intoppi". 

Pensioni, i 5 Stelle: "Quota 100 funziona"

Anche il M5s esulta. "Quota 100 funziona" si legge in un post condiviso su fb dalla pagina ufficiale dei 5 Stelle. "Già 50mila domande per andare in pensione con Quota 100, uno dei punti più importanti del nostro programma che ci permetterà di liberare posti di lavoro e dare il via a nuove assunzioni". 

E ancora: "Quota 100 e Opzione Donna sono un buon primo passo per superare la legge Fornero. Il prossimo sarà Quota 41. Passo dopo passo".

In pensione a 41 anni: sarà questo il cavallo di battaglia per le europee?

Parole forse non casuali quelle scelte dallo staff del Movimento 5 Stelle. Con la campagna elettorale per le elezioni europee alle porte il tema di quota 41 (ovvero la possibilità di andare in pensione a 41 anni indipendentemente dall'età anagrafica) potrebbe presto tornare d'attualità. Del resto anche gli esponenti del Carroccio non hanno mai fatto mistero di voler arrivare a quota 41. E i 5 Stelle, in calo di consensi, potrebbero prendere la palla al balzo e puntare ai voti di chi è rimasto deluso dalla riforma appena approvata.

Pensioni aumenti 2019-2-2

D'altra parte non sono pochi gli italiani che, viste le promesse elettorali, si aspettavano qualcosa in più. Il problema però si porrebbe dopo le elezioni. Solo per scongiurare l'aumento dell'Iva nel 2020 serviranno 23 miliardi di euro, mentre nel 2021 e 2022 la spesa salirà a 29 miliardi. 

Come se non bastasse bisogna fare i conti con la recessione in corso. Il governo ha stimato un aumento del Pil nel 2019 pari all'1%, ma sembra difficile - se non impossibile - che queste previsioni possano realizzarsi. Se così non dovesse essere servirà una manovra correttiva. In altre parole bisognerà trovare altri miliardi per non far schizzare il deficit oltre i livelli di guardia. 

Pensioni, importo medio ed età: facciamo parlare i numeri 

Come funziona la Naspi per pensionati: tutte le cose da sapere

Cedolino pensione, novità in vista

Pensioni, come lasciare il lavoro a 63 anni

Pensioni, tutte le ultime notizie

m5s pensioni quota 100-2

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni, quota 100 fa il pieno. E il M5s rilancia: "Obiettivo quota 41"

Today è in caricamento