In pensione con quota 100 a soli 57 anni: vero, ma solo per "pochi fortunati"

La strada è stretta ma, in attesa del decreto in Gazzetta Ufficiale, si può ipotizzare che qualcuno potrebbe lasciare il lavoro anche a 57 anni "grazie" alla quota 100: vediamo perché

Chiariamolo bene: è una strada che sarebbe percorribile solo da un ristretto numero di lavoratori e solo con un accordo tra il dipendente e la stessa azienda. Ma in attesa del decreto in Gazzetta Ufficiale, si può ipotizzare che qualcuno potrebbe lasciare il lavoro anche a 57 anni "grazie" alla quota 100. Certo per ora è che per usufruire di quota 100 sono necessari 62 anni di età e 38 di contributi. 

Tuttavia l'articolo 22 del "decretone" con cui il governo introduce la parziale riforma del sistema pensionistico e lancia il reddito di cittadinanza stabilirebbe una deroga su questo fronte per i fondi di solidarietà bilaterali. L'istituzione dei Fondi di solidarietà bilaterali è prevista al fine di assicurare ai lavoratori una tutela in costanza di rapporto di lavoro nei casi di riduzione o sospensione dell'attività lavorativa per cause previste dalla normativa in materia di integrazione salariale ordinaria o straordinaria. L'istituzione dei Fondi è obbligatoria per tutti i settori non coperti dalla normativa in materia di integrazione salariale in relazione ai datori di lavoro che occupano mediamente più di cinque dipendenti. Al fine di istituire tali Fondi, le organizzazioni sindacali e imprenditoriali comparativamente più rappresentative a livello nazionale stipulano accordi collettivi e contratti collettivi, anche intersettoriali, aventi ad oggetto la costituzione dei Fondi di solidarietà bilaterali.

Quota 100 anche per chi ha 57 anni? 

I lavoratori nati tra il 1960 e il 1962 dunque potrebbero andare via prima anche senza aver compiuto i 62 anni. In pratica il fondo (sempre che ci sia in quel determinato settore) potrà erogare un assegno a sostegno del reddito fino al raggiungimento dei 62 anni e dei requisiti per quota 100. L'obiettivo è sempre incentivare il turn over col ricambio generazionale. Ovviamente i costi saranno sostenuti interamente dall'azienda ma gli oneri saranno deducibili ai fini fiscali. 

Al momento il decreto prevede che quota 100 sia destinata per tre anni (dal 2019 al 2021) ai lavoratori che hanno raggiunto o raggiungono nel corso del triennio i requisiti minimi, ormai stra-noti, di 38 anni di contributi e 62 anni di età. La riforma interessa, dunque, i nati tra il 1952 e il 1959. Ma chi è assunto da imprese che ricorrono all’intervento dei fondi di solidarietà istituiti nei differenti comparti può sperare di andare in pensione.

I calcoli sono quindi fatti: chi nel 2019 ha 57 anni d’età e 33 di contributi, nel 2021, ultimo anno di "quota 100" per come la conosciamo, avrà 59 anni d’età e i 35 di contributi validi per lo "scivolo", quindi l’eventuale assegno straordinario, al termine del quale ci sarà la pensione con "quota 100" (38 anni di contributi e 62 di età).  Strada stretta, ma qualcuno potrebbe decidere di percorrerla.

Pensioni, chi "snobberà" quota 100 (pur avendone diritto): non conviene a tutti 

pensioni quota 100 infografica-2

Pensioni, Bongiorno: "Quota 100 una vera svolta"

Per il sistema pensionistico l'introduzione della Quota 100 sarà "una vera svolta". Lo ha detto la ministra della funzione pubblica Giulia Bongiorno, secondo cui "è noto che in campagna elettorale reddito di cittadinanza e Quota100 sono state sponsorizzate dal Movimento Cinque Stelle la prima e dalla Lega la seconda. Quando due forze politiche fanno un contratto devono poi adempierlo in tutte le sue varie clausole".

"Noi come Lega - ha spiegato Bongiorno ai microfoni di 'Zapping' su Radio1 - abbiamo fatto di tutto per migliorare queste due misure. Nel reddito di cittadinanza adesso c'è un ruolo anche per le imprese, è chiaro che noi sentiamo nostra Quota 100 e pensiamo possa rappresentare una vera svolta. Come ministro per la pubblica amministrazione sono strasoddisfatta per quota 100 e per gli effetti che potrà avere nella Pa".

Fornero: "Prendo 3500 euro di pensione e coltivo l'orto"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Né pensione né congedo: deve lasciare sola la moglie malata per non perdere il lavoro

  • Cronaca

    Bomba ecologica nelle strade di tre Regioni: i Verdi si appellano all'antimafia

  • Meteo

    Maltempo, l'allerta meteo si estende: piogge e temporali in arrivo

  • Mondo

    Attentati di Pasqua in Sri Lanka: sale ancora il bilancio dei morti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 20 aprile 2019

  • Reddito di cittadinanza, fioccano le "lamentele" per l'importo dell'assegno

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi giovedì 18 aprile 2019

  • Elezioni europee 2019, la guida al voto: tutto quello che c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi martedì 16 aprile 2019

  • Pamela Prati rompe il silenzio: ecco la verità su Mark Caltagirone

Torna su
Today è in caricamento