Quota 100, reddito cittadinanza e assunzioni: tra Boeri e Salvini ormai volano gli stracci

Il presidente Inps: "Non abbiamo dettagli né su pensioni né su reddito di cittadinanza. Blocco assunzioni nella pubblica amministrazione è gravissimo". Salvini: "Si candidi col Pd"

Non usa giri di parole il presidente dell'Inps, Tito Boeri, secondo cui siamo di fronte a un "atto gravissimo". Che cosa ha fatto infuriare l'economista? La manovra congelerebbe (d'obbligo il condizionale fino all'approvazione in parlamento, che deve avvenire entro il 31 dicembre) le assunzioni nella pubblica amministrazione fino al 15 novembre del 2019, permettendo un risparmio di circa 100 milioni: ma a pagarla cara sarebbe anche l'Inps. Boeri rimarca inoltre che su quota 100 e reddito di cittadinanza manca qualsiasi dettaglio certo.

Boeri ha spiegato all'Ansa che il rinvio delle assunzioni nella pubblica amministrazione "è gravissimo" e mette l'Inps in grossa difficoltà di fronte alle prossime possibile sfide come quota 100 e reddito di cittadinanza. Si dovrebbe infatti rimandare l'assunzione di giovani per i quali è in corso un concorso, e 4.000 dipendenti Inps nel frattempo potrebbero avere i nuovi requisiti per andare in pensione.

Quota 100 e reddito di cittadinanza: "Nessun dettaglio"

Mentre "non abbiamo dettagli sulle pensioni né sul reddito di cittadinanza, sulla salvaguardia per quanto riguarda le finestre (se in moltissimi tra i dipendenti Inps accederanno alla quota 100, ndr) né sulla struttura che dovrà gestire il reddito", è avviato "un concorso per assumere fino a 2.600 giovani, stiamo facendo orali tutti i giorni ai 4.000 che hanno superato gli scritti, pensavano di chiudere il concorso entro aprile per procedere immediatamente alle assunzioni invece ci verrà impedito di fare tutte le assunzioni previste e di dare il nostro contributo per ridurre la disoccupazione giovanile. Di fatto la manovra mette risorse sulle pensioni e impedisce ai giovani di entrare nella pubblica amministrazione. Quando questi giovani entreranno all'Inps potrebbero non esserci gli anziani per formarli. Solo nell'Istituto ci sono 4.000 lavoratori, con grandi competenze, con i requisiti per l'uscita l'anno prossimo".

La "staffetta" tra giovani e anziani che ha in mente il governo, con assunzioni a fronte delle uscite per il pensionamento con quota 100, diventa complessa: "Non ci sarò nessuna staffetta, quando i giovani potranno entrare potrebbero non esserci gli anziani per formarli", dice Boeri. Il rischio - ha ribadito a proposito della situazione dell'Inps - è che "non ci siano le forze" per affrontare le nuove sfide su reddito di cittadinanza e quota 100.

Manovra, è davvero un successo quello di Conte? Ecco cosa dovrà fare l'Italia

Salvini: "Boeri rema contro, si candidi col Pd"

Furia di Matteo Salvini contro Tito Boeri, dopo le ultime esternazioni: "Da mesi Boeri rema contro il governo e disinforma gli Italiani, difendendo una legge sciagurata come la Fornero. Perché per coerenza non si dimette e si candida alle primarie del Pd? Noi andiamo avanti sulla via del diritto al lavoro e alla pensione, problemi che evidentemente Boeri non ha".

Poco prima a Radio 1 aveva ribadito la sua soddisfazione per l'operato del governo: "Sono molto contento, giorni e notti di lavoro e finalmente si parte con la manovra vera, con la vita vera, con pensioni, lavoro, riduzione fiscale e burocratica, e quindi finalmente il buonsenso ha prevalso anche da parte europea e gli italiani potranno toccare con mano la prima manovra diversa degli ultimi anni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al conduttore, Giorgio Zanchini, che ha detto che proprio Salvini è colui che all'interno del Governo ha ceduto più di tutti, Salvini ha risposto: "Ma lo dice sul serio? Più di 20 miliardi nel triennio per smontare la legge Fornero, spero di perdere così tutte le volte. Sono l'uomo più felice del mondo".

Pensioni, l'ipotesi che non piace a molti anziani prende corpo: "Così è ingiusto" 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: un 5stella vince 1.952.527 euro

  • Nuovo Dpcm, ci siamo (quasi): le regole in vigore dal 10 agosto, cosa cambia per gli italiani

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi martedì 11 agosto 2020: numeri vincenti

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 8 agosto 2020

  • Il cambiamento di Gianni Sperti: “Superare il pregiudizio è stata la vittoria più grande”

  • Belen e Stefano, piovono critiche su Ilenia Lazzarin. Lei: “Mai messo bocca sulla loro relazione”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento