Pensioni, in arrivo gli scivoli facilitati

In manovra facilitate le uscite per aziende con esuberi e le staffette generazionali. Sterilizzato l'impatto del Pil sui contributi, prorogati Ape sociale e Opzione donna

Gli scivoli facilitati per le pensioni sono in arrivo. Il Sole 24 Ore fa sapere che nella legge di bilancio il governo pensa di inserire una serie di norme per facilitare le uscite dal lavoro per le aziende con esuberi e le staffette generazionali, oltre che a prolungare Ape sociale e Opzione Donna mentre una misura ad hoc sterilizzerà gli effetti negativi della rivalutazione sul montante contributivo. 

Pensioni, in arrivo gli scivoli facilitati

La ministra del Lavoro Nunzia Catalfo ha garantito ai sindacati che nella manovrà ci sarà una norma che sterilizzerà la rivalutazione del montante contributivo, in attesa di affrontare il dopo Quota 100 su cui il governo non ha ancora preso decisioni e che comunque rimarrà valida fino al 2021. Si pensa anche alla piena copertura previdenziale per il part time verticale, alla riduzione della soglia per il contratto di espansione a "scivoli" agevolati per le aziende con esuberi di personale. 

Il quotidiano aggiunge che il capitolo pensioni della manovra dovrebbe contenere anche una norma per rendere esigibile il Fondo esattoriali e, soprattutto, una nuova fase di "silenzio-assenso" per rilanciare l'adesione alla previdenza complementare che scatterebbe nel corso del 2021, anche se non all'inizio dell'anno. Anche se su questo punto il Governo ha continuato a mostrare una certa cautela.

Mentre sull'opzione di introdurre Quota 41 per alcune categorie di lavoratori cosiddetti "fragili" (uscita alla maturazione dei 41 annidi contribuzione a prescindere dall'età anagrafica), fortemente caldeggiata da Cgil, Cisl e Uil, nonostante la disponibilità mostrata dalla Catalfo si è registrata una sostanziale frenata a causa dei costi dell'operazione. La richiesta dei sindacati è di far rientrare in questo canale d'uscita i malati immunodepressi, in attesa di trapianto, i diabetici i cardiopatici, i pazienti in dialisi e tutti i lavoratori dichiarati inidonei al lavoro, con un allargamento della platea giudicata insostenibile dai tecnici del Governo rispetto alle risorse disponibili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si attende anche l'estensione dell'Ape sociale ad altri lavori "gravosi" (ad esempio il personale sanitario e socio-assistenziale) e il meccanismo che regola le uscite dei "precoci". 

La pensione dopo 41 anni per i lavoratori fragili

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lele Mora senza filtri: "Alberto Matano e il suo amico speciale. Garko? Fui io a fargli vincere concorsi, poi lo portai da Tarallo"

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Il Dpcm 25 ottobre chiude l'Italia alle 18 ma...

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di giovedì 22 ottobre: numeri vincenti e quote

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di oggi sabato 24 ottobre: numeri vincenti e quote

  • Chi è Roberto Zappulla, marito di Maria Teresa Ruta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento