Giovedì, 15 Aprile 2021
Pensioni

Pensioni, Tridico: "Quota 100 è sostenibile, Boeri esagerava"

A Radio Capital il presidente dell'Inps ricorda però che la misura è valida solo per tre anni, poi bisognerà "inventare nuove misure di flessibilità"

La sede dell' Inps a Pontedera (Pisa). ANSA/STRINGER

Quota 100 "è una misura assolutamente sostenibile anche perché è per 3 anni, non per 10. Va considerata come altri scivoli, anche se certamente è un po' più importante". Lo afferma il presidente dell'Inps, Pasquale Tridico, a 'Circo Massimo' su Radio Capital, definendo "esagerato" l'allarme di Tito Boeri secondo cui la misura avrebbe 'devastato' i conti dell'Inps. Tridico ha anche affermato che quando la sperimentazione sarà terminata, vale a dire a dicembre del 2021, "si potranno inventare altri criteri di flessibilità".


Tridico: "Quota 100 costerà 15 miliardi"

Il presidente dell'Inps ha ribadito come "con il costo totale ci fermiamo intorno a 15 miliardi". "Abbiamo avuto 122 mila domande per Quota 100 in primo trimestre, mi aspetto che a fine questo anno dato possa quasi triplicarsi, ma non penso che saremo lontani dalla stima Inps di 290 mila, dato stimato proprio dall'Inps. In ogni caso sta andando come ci aspettavamo".

Gran parte delle domande sono state presentate da uomini: 90.580, mentre le donne sono 32.309. I patronati fanno la parte del leone, raccogliendo 113.410 domande, contro le 9.479 dai cittadini. 

Quota 100, lo studio della Cgil: risparmi per 7 miliardi in tre anni

Secondo la Cgil al contrario le richieste per accedere a Quota 100 sono molto inferiori alle attese. Secondo un'analisi dell'Osservatorio previdenza della Fondazione di Vittorio e della Cgil, basata su dati Inps, considerando che in media il 18% delle pratiche viene respinta, a fine anno saranno solo 128mila i beneficiari di quota 100 tra dipendenti pubblici e privati. Numeri molto diversi da quelli di Tridico il quale scommette che entro fine anno verranno triplicate le richieste.

Ad ogni modo secondo la Cgil, rispetto ai costi complessivi stimati di "quota100", del blocco della speranza di vita per le pensioni anticipate, proroga opzione donna, il governo potrebbe risparmiare un bel po' di denaro. L'esecutivo ha infatti stanziato più di 20 miliardi nel triennio 2019-2021, ma il combinato delle riforme potrebbe costarne circa 13 permettendo un risparmio di 7 miliardi e 200 milioni. 

studio cgil quota 100-2

"Quota 100 non ha abolito la legge Fornero"

Il segretario confederale della Cgil, Roberto Ghiselli, sostiene che questo presunto tesoretto potrebbe essere speso "per intervenire con altre misure, sulla base delle proposte contenute nella Piattaforma che il sindacato unitariamente ha presentato al governo, garantendo una flessibilità in uscita per tutti dopo 62 anni e prevedendo interventi che tengano conto della specifica condizione delle donne, dei lavoratori discontinui e precoci, dei lavoratori gravosi o usuranti e l'introduzione di una pensione contributiva di garanzia per i giovani".

Il sindacato è preoccupato anche e sopratutto dal carattere sperimentale della misura. "Siamo di fronte ad un'ulteriore provvedimento a termine - dice Ghiselli -, che coinvolgerà alcune migliaia di persone ma che lascia del tutto invariate le cose in prospettiva. Altro che abolizione della Legge Fornero".

Pensioni, Quota 100 ha la data di scadenza: chi rischia lo "scalone"

Continua a leggere su Today.it

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni, Tridico: "Quota 100 è sostenibile, Boeri esagerava"

Today è in caricamento