Sabato, 8 Maggio 2021
Genova

Nell'anno del crollo del ponte Morandi "premi" milionari per i manager di Autostrade

Giovanni Castellucci, in qualità di amministatore delegato e direttore generale di Atlantia, ha percepito un compenso di 5,05 milioni di euro, incluso un bonus da 3,72 milioni. Al presidente Fabio Cechiai 1,28 milioni compreso un bonus di 560mila euro

Il crollo del ponte Morandi il 14 agosto 2018, foto da archivio Ansa

Il 2018, anno della tragedia di ponte Morandi il cui crollo è costato la vita a 43 persone, i top manager di Autostrade per l'Italia hanno incassato un bonus milonario.

Giovanni Castellucci, in qualità di amministatore delegato e direttore generale di Atlantia, ha percepito un compenso di 5,05 milioni di euro, incluso un bonus da 3,72 milioni. Inoltre il presidente Fabio Cechiai ha incassato 1,28 milioni compreso un bonus di 560mila euro.

cerchiai e castellucci foto ansa-2 L'amministratore delegato di Autostrade, Giovanni Castellucci (D) e il presidente di Autostrade Fabio Cerchiai (S), durante una conferenza stampa a Genova, 18 agosto 2018. ANSA/LUCA ZENNARO

A rivelare le cifre la relazione sulla remunerazione di Atlantia, società controllante di Autostrade per l'Italia in vista dell'assemblea dei soci del prosssimo 18 aprile. Ricordiamo come Castellucci e Cerchiai erano ad e presidente di Aspi quando il ponte collassò, lo scorso 14 agosto.

bonus atlantia-2

"Davanti a queste cifre penso al fatto che Aspi ha chiesto conto delle spese sostenute finora dalla struttura commissariale e di quelle previste, visto che dovrà risarcire" commenta il presidente del comitato degli sfollati di ponte Morandi, Franco Ravera.

"Chissà come sarebbe stato retribuito se il ponte non fosse crollato. Rimango perplesso di fronte a questa informazione, in parte perché mi risulta che i premi vengano assegnati in caso di produttività e stiamo parlando di un'azienda che se ancora non è stata dichiarata responsabile per il disastro sappiamo che forse non ha fatto il possibile perché fosse evitato".

A rincarare la dose è lo stesso ministro delle infrastrutture Danilo Toninelli che in un lapidario tweet scrive: "Non servono commenti di fronte a premi milionari erogati dopo la tragedia di Genova", rilanciando poi la riforma del sistema di concessioni.

Che cosa è successo a Genova, i chiarimenti di Aspi

Mentre prosegue lo smantellamento dei tronconi del viadotto Polcevera, la procura di Genova si è messa al lavoro per chiarire le cause del crollo di ponte Morandi, e non solo il suo stato manutentivo.

Ponte Morandi, ultime notizie

demolizione ponte morandi ansa-2

Intanto mentre è terminata la demolizione della quinta trave del troncone ovest del ponte Morandi, per il moncone est non esiste ancora un piano definito: nei prossimi giorni verranno effettuati una serie di carotaggi per accertare la presenza di amianto.

Qui le ultime notizie da GenovaToday

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nell'anno del crollo del ponte Morandi "premi" milionari per i manager di Autostrade

Today è in caricamento