Giovedì, 22 Aprile 2021

Benzina, spesi 23 miliardi ai distributori da inizio anno: il 60 per cento va allo Stato

Secondo i calcoli del Centro Studi Promotor, la spesa delle famiglie e delle imprese italiane per acquistare benzina e gasolio è in aumento dell'1,4 per cento rispetto allo scorso anno

In Italia l'incidenza del Fisco sulla spesa per benzina e gasolio auto è tra le più alte al mondo (foto Ansa)

Quanto hanno speso nel 2019 gli italiani per la benzina? Un po' di più dell'anno precedente, non un dato incoraggiante. Secondo i calcoli del Centro Studi Promotor, la spesa delle famiglie e delle imprese italiane per acquistare benzina e gasolio auto nei primi cinque mesi del 2019 è stata di 23,6 miliardi di euro,

Una crescita dell'1,4% rispetto al medesimo lasso di tempo dell'anno 2019. Quali le cause di questo aumento? E' l'effetto combinato di una lieve contrazione dei consumi (-0,3%), di un lieve calo del prezzo medio ponderato della benzina (-0,8%) e di un aumento del prezzo medio ponderato del gasolio (+2,6%). Anche se la dinamica della spesa nel 2019 è modesta, in valore assoluto il costo sostenuto dagli italiani per l'acquisto di benzina e gasolio resta molto alto.

Basti pensare che quella per l'acquisto di carburanti resta anche nel 2019, come negli anni precedenti, la principale voce di spesa degli italiani per l'automobile ed è superiore anche alla spesa per l'acquisto di autovetture. La principale ragione del caro-carburanti in Italia è da ricercarsi nel forte prelievo fiscale che nei primi cinque mesi del 2019 ha portato nelle casse dello Stato ben 14,4 miliardi corrispondenti al 61% della spesa complessiva alla pompa per l'acquisto di benzina e gasolio auto.

Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor , ricorda che "l'incidenza del Fisco sulla spesa per benzina e gasolio auto - ha sottolineato è tra le più alte del mondo e penalizza fortemente non solo gli automobilisti ma anche le imprese e l'economia italiana perché grava pesantemente sul costo dei trasporti su gomma".

Perché sale e scende il prezzo della benzina

Che cosa incide sul prezzo della benzina? Come si spiega la continua variazione dei prezzi? Le dinamiche sono complesse, ma in sintesi il prezzo della benzina aumenta a livello internazionale quando aumenta il costo del petrolio. Ma quando sale il costo del petrolio, il costo della benzina aumenta lentamente, e quando scende il prezzo del petrolio, il prezzo della benzina scende lentamente. A incidere tanto in Italia sul costo finale sono in realtà le accise e l'Iva.

Se calassero tasse e accise il costo a litro sarebbe più basso, simile ad altri Paesi europei, ovviamente senza arrivare mai a quei 50 centesimi a litro (prezzo depurato da tasse e accise) . Anche se gli altri Paesi tassano il carburante l'Italia resta in testa alla classifica per il peso fiscale a litro: ben 1 euro in più a litro, secondo un'indagine di Federcontribuenti dell'anno scorso.

Benzina, quiete prezzi ai distributori

Ieri è stato l'undicesimo giorno di quiete per i prezzi consigliati dei carburanti alla pompa. Queste sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all'Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 15mila impianti.

Entrando nei dettagli, la benzina self service è a 1593 euro/litro (-1 millesimo, compagnie 1,600, pompe bianche 1,575), diesel a 1,480 euro/litro (-1, compagnie 1,486, pompe bianche 1,461). Benzina servito a 1,718 euro/litro (-1, compagnie 1,759, pompe bianche 1,625), diesel a 1,611 euro/litro (invariato, compagnie 1,654, pompe bianche 1,512). Gpl self service a 0,613 euro/litro, servito a 0,631 euro/litro (-1, compagnie 0,639, pompe bianche 0,621), metano self service 0,986 euro/kg, servito a 0,995 euro/kg (invariato, compagnie 1,007, pompe bianche 0,983), Gnl 0,955 euro/kg (compagnie 0,978 euro/kg, pompe bianche 0,942 euro/kg). Queste le medie dei prezzi praticati in autostrada: benzina self service 1,690 euro/litro, servito 1,888 euro/litro, gasolio self 1,582 euro/litro, servito 1,804 euro/litro, Gpl 0,730 euro/litro, metano 1,105 euro/kg, Gnl 0,989 euro/kg.

Benzina, prezzi: ecco perché fare previsioni a lungo termine è impossibile

benzinai foto ansa-2

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benzina, spesi 23 miliardi ai distributori da inizio anno: il 60 per cento va allo Stato

Today è in caricamento