Martedì, 18 Maggio 2021
Lavoro

La proroga dei navigator nel Decreto Sostegni: "Contratto per tutto il 2021"

L’annuncio della sottosegretaria al lavoro Rossella Accoto. Nei giorni scorsi l’associazione che raccoglie i navigator aveva scritto una lettera al ministro Orlando per chiedere di prorogare i contratti, in scadenza ad aprile

Navigator in protesta a Napoli (foto Ansa)

La proroga del contratto nei navigator è sempre più vicina. La proroga già inserita nel testo del decreto Sostegno che domani venerdì 19 marzo approderà in Consiglio dei ministri: per i navigator il contratto dovrebbe essere esteso fino al 31 dicembre. Lo conferma Rossella Accoto, sottosegretaria al Lavoro e alle Politiche Sociali, ricordando l’impegno del premier Draghi per una riforma dei centri per l’impiego.

Una notizia che i deputati del MoVimento 5 Stelle in commissione lavoro hanno ovviamente accolto con favore. I navigator, assunti per aiutare i beneficiari del reddito di cittadinanza a trovare un lavoro e il cui contratto è in scadenza a fine aprile 2021 - rappresentano per i deputati grillini “un patrimonio che non possiamo disperdere e che anzi andrebbe ulteriormente valorizzato, ad esempio ampliandone le funzioni”, ricordando allo stesso tempo la necessità di “completare il piano straordinario di potenziamento dei Centri per l’impiego e delle politiche attive del lavoro che prevede un investimento in capitale umano e infrastrutture senza precedenti”. 

L'associazione dei navigator: "Siamo una risorsa per il servizio pubblico"

Qualche giorno fa, l’Associazione nazionale navigator (ANNa) aveva scritto una lettera al ministro del Lavoro e delle politiche sociali Andrea Orlando per chiedere la proroga dei loro contratti, facendo notare “il paradosso” di continuare a bloccare i licenziamenti e al tempo stesso permettere “che vadano a scadere i contratti di 2700 professionisti del mercato del lavoro”. 

L’ANNa chiedeva “un prolungamento della nostra attività lavorativa non come una proroga tout court ma come una scommessa sul futuro. Un futuro che riguarda noi ma anche un’ampia fascia di popolazione troppo spesso dimenticata che necessita di ricominciare a credere in una società più attenta verso le diseguaglianze con l’intento di sanarle per rimuovere gli ostacoli verso una maggiore consapevolezza del significato intrinseco della parola cittadinanza: un attimo di democrazia”. Per l’Associazione i navigator “rappresentano la principale risorsa di cui il servizio pubblico può disporre in tempi immediati, che sono già all’interno della macchina amministrativa, culturalmente attrezzati, portatori di forti motivazioni, con conoscenze digitali molto utili in questo momento storico, forti di un’esperienza maturata in questi 18 mesi nel corso di una pandemia”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La proroga dei navigator nel Decreto Sostegni: "Contratto per tutto il 2021"

Today è in caricamento