Martedì, 26 Ottobre 2021
Economia Roma

Pusher col reddito di cittadinanza "tradito" dall'agitazione durante un normale controllo

I carabinieri di Frascati hanno fermato un 52enne di Marino (Roma), disoccupato che percepiva il reddito di cittadinanza: l'accusa è detenzione ai fini di spaccio

Pusher con il redditto di cittadinanza: spacciando arrotondava quei 500 euro circa percepiti dallo Stato tramite il sussidio. I carabinieri di Frascati hanno fermato un 52enne di Marino (Roma), disoccupato che percepiva il reddito di cittadinanza, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'uomo, 52 anni, è stato fermato mentre era alla guida della sua auto durante un normale posto di controllo alla circolazione stradale in via XXIV Maggio a Grottaferrata. L'agitazione dell'automobilista è parsa subito sospetta, e così il normale controllo stradale si è trasformato in una verifica ben più approfondita all'interno del veicolo.

I carabinieri hanno trovato nell'auto un sacchetto contenente 14 dosi di cocaina, 3 dosi di eroina e 2 dosi di hashish.

Un successivo controllo dei militari presso l’abitazione dell’uomo, a Rocca di Papa, ha permesso di recuperare un bilancino di precisione e vario materiale utile al confezionamento della droga. E' stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Scoperto il pusher “furbetto”: spacciava e prendeva il reddito di cittadinanza

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pusher col reddito di cittadinanza "tradito" dall'agitazione durante un normale controllo

Today è in caricamento