Venerdì, 30 Luglio 2021
Info utili

Pensioni e quattordicesima: tutti gli importi e quando arriva il "bonus" a luglio

Ecco a chi spetta la quattordicesima mensilità, come si calcola e quando saranno pagate le pensioni di luglio 2021 secondo il calendario stabilito dall'Inps. Pensionati a parte, la mensilità extra viene erogata generalmente a luglio anche ad alcuni lavoratori, ma non è un privilegio concesso a tutti

Partono da oggi, venerdì 25 giugno, i pagamenti della pensione del mese di luglio 2021. Alcuni percettori - nello specifico chi ha almeno 64 anni e possiede i requisiti reddituali richiesti dalla legge - riceveranno anche la quattordicesima mensilità. Si tratta di una somma aggiuntiva che oscilla tra i 336 e i 655 euro ed è "riservata" a circa tre milioni di pensionati. Nel dettaglio a chi spetta la quattordicesima mensilità e come si calcola? Ecco tutte le informazioni utili, anche su quando saranno pagate le pensioni di luglio 2021 secondo il calendario stabilito dall'Inps.

La quattordicesima spetta ai pensionati di almeno 64 anni che hanno un reddito complessivo fino a un massimo di 1,5 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti fino al 2016 e fino a due volte il trattamento minimo annuo del Fondo lavoratori dipendenti dal 2017. Ad estendere il diritto alla somma aggiuntiva è stata la legge di bilancio del 2017.

Quando arriva la quattordicesima?

Come ormai stabilito da mesi con le disposizioni anti covid per evitare gli assembramenti negli uffici postali, la quattordicesima e la pensione di luglio 2021 saranno erogate anticipatamente ai pensionati titolari di un conto BancoPosta o Postepay Evolution, oppure di un semplice libretto di risparmio, dal 25 giugno 2021. Nel caso di riscossione allo sportello, Poste Italiane ha scaglionato le presenze dei pensionati in base alle iniziali del cognome del titolare della prestazione, secondo l'ordine alfabetico del cognome:

  • A–B venerdì 25 giugno;
  • C–D sabato 26 giugno;
  • E–K lunedì 28 giugno;
  • L–O martedì 29 giugno;
  • P–R mercoledì 30 giugno;
  • S–Z giovedì 1 luglio.

L'importo della quattordicesima

L'importo della quattordicesima mensilità per i pensionati è fissato dall'Inps in base agli anni di contributi e a determinati limiti di reddito previsti dalla legge. Ai pensionati con assegno fino a 1,5 volte il trattamento minimo (per il 2021 pari a 515.58 euro per tredici mensilità) spetta un importo aggiuntivo pari a:

  • 437 euro, se ex lavoratori dipendenti con almeno 15 anni di contributi versati o ex lavoratori autonomi con almeno 18 anni di contributi;
  • 546 euro, se ex lavoratori dipendenti dai 15 anni ai 25 anni di contribuzione o ex lavoratori autonomi dai 18 ai 28 anni di contribuzione;
  • 655 euro, se ex lavoratori dipendenti con oltre 25 anni di contributi versati o ex lavoratori autonomi con oltre 28 anni di contributi versati.

Ai pensionati con assegno fino a due volte il trattamento minimo spetta invece una quattordicesima pari a:

  • 336 euro, se ex lavoratori dipendenti con almeno 15 anni di contributi versati o ex lavoratori autonomi con almeno 18 anni di contributi;
  • 420 euro, se ex lavoratori dipendenti dai 15 anni ai 25 anni di contribuzione o ex lavoratori autonomi dai 18 ai 28 anni di contribuzione;
  • 504 euro, se ex lavoratori dipendenti con oltre 25 anni di contributi versati o ex lavoratori autonomi con oltre 28 anni di contributi versati.

La quattordicesima per i lavoratori

Pensionati a parte, la mensilità extra viene erogata generalmente a luglio anche ad alcuni lavoratori, ma non è un privilegio concesso a tutti. In questo caso, il diritto alla quattordicesima non è stabilito dalla legge ma è stato introdotto dai contratti collettivi di settore e pertanto, almeno per quanto riguarda i lavoratori dipendenti, tutto dipende dall'accordo firmato con l'azienda. Nella maggior parte dei casi la quattordicesima viene erogata insieme allo stipendio di luglio ma, come avviene per le categorie eventualmente escluse, anche in questo caso occorre consultare le regole del contratto di riferimento.

Considerando che la quattordicesima è stata introdotta per agevolare le ferie dei lavoratori, di solito il pagamento avviene sempre tra l'inizio di giugno e la fine del mese di luglio. Per calcolare l'importo basta moltiplicare lo stipendio lordo mensile per i mesi lavorati lo scorso anno, poi dividere tutto per dodici.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni e quattordicesima: tutti gli importi e quando arriva il "bonus" a luglio

Today è in caricamento