Venerdì, 17 Settembre 2021
Economia

Fitch conferma il rating dell'Italia, ma avverte: "Rischio elezioni da metà 2019"

Il temuto declassamento non c'è stato, ma il giudizio dell'agenzia di rating sulle nostre finanze resta comunque negativo. E all'orizzonte ci sono nuove incognite: "Le differenze tra Lega e M5s metteranno a dura prova la coalizione"

Foto di repertorio

Tutti lo temevano, ma per fortuna il declassamento non è arrivato. L'agenzia Fitch ha infatti confermato il rating dell'Italia a BBB con outlook negativo. Il rating italiano 'BBB' e l'outlook negativo, spiega Fitch, riflettono il livello estremamente alto del debito dell'amministrazione pubblica e l'assenza di piani di aggiustamento strutturale, un debito estero netto relativamente elevato, una qualità ancora debole delle attività del settore bancario, una crescita del Pil molto bassa, oltre a rischi e incertezze dovuti all'attuale dinamica politica e ai rischi al ribasso associati alle proiezioni del debito pubblico.

Il rating è supportato da un'economia diversificata e ad alto valore aggiunto, con indicatori dell'Rnl pro capite, governance e sviluppo umano molto più forti delle mediane del gruppo di pari. L'Italia ha anche un moderato indebitamento del settore privato, un sistema pensionistico pubblico sostenibile, una scadenza media relativamente favorevole del debito pubblico (6,7 anni) e un rendimento medio all'emissione (1,4%), oltre a una quota trascurabile di debito in valuta estera, un avanzo delle partite correnti e l'indebitamento è mitigato dall'appartenenza all'EMU.

"Le differenze tra Lega e M5s metteranno a dura prova la coalizione"

Nel report sull'Italia Fitch scrive che le tensioni politiche all'interno della coalizione di governo e la possibilità di arrivare a elezioni anticipate aumentano l'incertezza sulla politica fiscale ed economica. "Le grandi differenze ideologiche tra il Movimento Cinque stelle e la Lega - spiega l'agenzia di rating - metteranno probabilmente a dura prova la coalizione e consideriamo che la Lega potrebbe andare verso nuove elezioni, per tornare all'accordo precedente con Forza Italia e Fratelli d'Italia che, secondo i calcoli, si aggiudicherebbero la maggioranza dei seggi". "Non ci aspettiamo - scrive Fitch - che questo governo possa vedere un intero mandato, mentre cresce la possibilità di elezioni anticipate dalla seconda metà di quest'anno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fitch conferma il rating dell'Italia, ma avverte: "Rischio elezioni da metà 2019"

Today è in caricamento