Sabato, 15 Maggio 2021
ECONOMIA E SUSSIDI

Reddito di cittadinanza: la "promozione" e le date di pagamento di aprile

La misura-bandiera del M5s incassa il parere favorevole dell'OCSE che nel rapporto 'Going for Growth 2021' sottolinea come "la rete di sicurezza sociale" sia stata "radicalmente migliorata"

Foto di repertorio

Il reddito di cittadinanza incassa la 'promozione' dell'OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico). Nel rapporto 'Going for Growth 2021' pubblicato oggi viene infatti sottolineato che "la rete di sicurezza sociale è stata radicalmente migliorata con il regime del reddito di cittadinanza, che introduce maggiori benefici per le famiglie insieme a condizioni più rigorose". Intanto si avvicina il pagamento della mensilità di aprile. Le date sono sempre le stesse: il 27 aprile per chi è già beneficiario dell'assegno, il 15 per chi lo richiede per la prima volta. 

I correttivi al reddito di cittadinanza in arrivo

Nei prossimi mesi il provvedimento-bandiera del M5s potrebbe subire delle modifiche. In molti all'interno della stessa maggioranza chiedono due-tre correttivi principali. Il primo intervento è togliere il requisito dei 10 anni per gli immigrati ammettendo chiunque abbia un permesso di soggiorno di lungo periodo. L'altra correzione fondamentale è quella di ricalibrare i parametri affinché il Rdc non sia penalizzante per le famiglie con più figli. Si ipotizza poi anche una restrizione dell’ambito del suo rinnovo dopo i 18 mesi per tutti i percettori riconosciuti "occupabili", senza possibilità di rinnovo. Altro intervento sollecitato da più parti riguarderebbe l’introduzione di un sistema premiante (tutto da definire) a favore dei percettori che hanno trovato occupazione. Una delle più insistenti critiche è che RdC deriva dalla normativa sottostante, che in alcuni casi può disincentivare il percettore a cercare occupazione, e condurlo senza dubbio alcuno a richiedere il rinnovo del sussidio alla scadenza dei 18 mesi.  

Nelle scorse settimane il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando, ha istituito un Comitato scientifico per la valutazione della misura. I tecnici del ministero stanno valutando tutte le possibilità criticità, ma l'ultima parola spetterà ovviamente al Parlamento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di cittadinanza: la "promozione" e le date di pagamento di aprile

Today è in caricamento