Reddito di cittadinanza, Salvini dà i numeri: "In 120mila non si sono presentati al colloquio"

Il leader della Lega ha visitato la sede di Anpal per capire se il rdc funziona. A più di un anno dall'introduzione del sussidio sarebbero circa 65mila i beneficiari che hanno trovato lavoro, solo 17mila a tempo indeterminato

Matteo Salvini

Matteo Salvini si è recato oggi in 'visita' alla sede Anpal di Roma (associazione nazionale politiche attive del lavoro) dove ha incontrato il presidente Mimmo Parisi. Obiettivo dichiarato: sapere quanti percettori del reddito di cittadinanza hanno trovato lavoro a un anno e due mesi dall’introduzione del sussidio. Gli ultimi numeri forniti dall’Anpal a metà febbraio parlavano di 39.760 ricollocati a fronte di 1,2 milioni di famiglie beneficiarie del rdc.

Rdc, Salvini: "Su due milioni e mezzo di percettori 65mila hanno trovato lavoro"

Stando a quanto reso noto dal leader della Lega a margine della visita, "su 2 milioni e mezzo di percettori di reddito di cittadinanza, un milione è abile al lavoro. Di questi, mezzo milione sono stati convocati e di questi 65mila hanno trovato vari posti di lavoro: 17mila a tempo indeterminato e quindi 50mila a tempo". Non è chiaro però se questi posti di lavoro siano stati trovati grazie ai centri per l’impiego o se (e in che misura) i beneficiari si siano ricollocati autonomamente.

Reddito di cittadinanza, "in 120mila non si sono presentati al colloquio"

Salvini ha poi snocciolato altre cifre: sarebbero circa 20mila le persone sanzionate a cui è stato "revocato l'assegno del  reddito" mentre "120mila non si sono presentati al colloquio". "Soprattutto - ha detto Salvini -, la cosa problematica, è che è in corso un litigio tra Pd e M5S che blocca il funzionamento dell'azienda. Come per Autostrade, il non scegliere è la scelta peggiore: o revochi la concessione o la  proroghi. O vai avanti col progetto reddito o torni indietro. Stare fermi - ha rimarcato il leader della Lega - significa solo spendere gran soldi". 

Rdc, Salvini: "Tutto bloccato, c'è totale confusione"

Se sono pentito di aver approvato il reddito di cittadinanza? "No, se funzionasse sarebbe un incrocio tra domanda e offerta, ma ci viene segnalato che c'è totale confusione. Seè tutto bloccato sono soldi buttati via, se si ricolloca la gente sul lavoro sono soldi spesi bene". 

Renzi contro il reddito di cittadinanza, Calenda lo fulmina

E il reddito di cittadinanza diventa terreno di scontro anche nel centro-sinistra. A punzecchiarsi Matteo Renzi e Carlo Calenda con il leader di Italia Viva che ribadisce la sua contrarietà alla misura targata 5 Stelle. "Per crescere non servono misure assistenziali come il reddito di cittadinanza - le parole di Renzi su Twitter -, ma un piano di investimenti infrastrutturali come il Piano Shock". Segue l’hastagh #lamossadelcavallo (il titolo del nuovo libro del senatore fiorentino). Pungente la replica dell’ex ministro dello Sviluppo. "Ma se poi il RDC, insieme a Quota 100, voti per tenerlo diventa #lafugadelpedone". 

Il reddito di cittadinanza sbarra la strada al Rem, proteste e delusione tra i beneficiari

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 30 giugno 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 2 luglio 2020

  • Bonus auto da 4000 euro: le ultime novità sul maxi sconto per chi acquista un veicolo

  • Arriva il "bonus nonni" (e parenti): soldi a pioggia per chi accudisce i nipoti, ecco come funziona

  • Lutto per Romina Power, è morta la sorella Taryn: "Un anno di lotte contro la leucemia, non potevo avere sorella migliore nella vita"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 27 giugno 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento