Venerdì, 16 Aprile 2021

Reddito di cittadinanza per quasi 3 milioni di persone: due su tre sono al Sud

L'Inps ha diffuso i dati aggiornati su Reddito e Pensione di cittadinanza: l'importo medio mensile è di circa 520 euro, mentre sono 148mila i nuclei che hanno perso il diritto al sussidio 

Foto di repertorio

Da quando sono stati introdotti il Reddito di cittadinanza e la Pensione di cittadinanza, nell'aprile del 2019, sono 1,221 milioni le famiglie che lo hanno percepito, mentre le singole persone interessate sono quasi 3 milioni (2,901 per la precisione). L'importo medio mensile è di 521,13 euro. Il reddito di cittadinanza è andato a 1,089 milioni di famiglie (2,75 milioni di persone) per un importo medio mensile di 559,18 euro. La Pensione di cittadinanza è andata a 131.308 nuclei (149.038 persone) per un importo medio mensile di 240,04 euro. Questi i numeri contenuti nei dati aggiornati dell'Inps.

Reddito di cittadinanza, i numeri dell'Inps

Al 7 luglio oltre 2milioni di nuclei hanno presentato una domanda di Reddito/Pensione di Cittadinanza all'Inps: 1,4milioni(68%) sono state accolte, 135mila (7%) sono in lavorazione e 510mila (25%) sono state respinte o cancellate. 

Da aprile 2019 ad oggi 148mila nuclei sono decaduti dal diritto. Analizzando le domande pervenute per canale di trasmissione si evince che l'81% viene trasmesso dai Caf e dai Patronati e il 18% dalle Poste Italiane e infine l'1% dai cittadini che inseriscono la domanda autonomamente sul sito del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; la percentuale relativa alle Poste Italiane sale al 29% se consideriamo le domande pervenute dalle regioni del Nord e scende al 12% per quelle pervenute dalle regioni del Sud e delle Isole. Le regioni del Sud e delle Isole, con 1,1 milioni di nuclei(56%), detengono il primato delle domande pervenute, seguite dalle regioni del Nord, con 554mila nuclei(28%), e da quelle del Centro con 329mila nuclei (16%).

Reddito di cittadinanza, oltre metà dei percettori tra Sud e Isole

I nuclei percettori del Reddito di Cittadinanza (Rdc) e della Pensione di Cittadinanza (Pdc) si concentrano nelle regioni del Sud e nelle Isole, raggiungendo il 62% del totale. Seguono le regioni del Nord con il 23% ed infine quelle del Centro con il 15%. La regione con il maggior numero di nuclei percettori di Reddito/Pensione di Cittadinanza è la Campania (20% delle prestazioni erogate), seguita dalla Sicilia (18%), dal Lazio e dalla Puglia (9%);nelle quattro regioni citate risiede il 56% dei nuclei beneficiari.  

A fronte di 1,2 milioni di nuclei percettori sono state coinvolte 2,9 milioni di persone, di cui 1,9 milioni nelle regioni del Sud e nelle Isole, 587mila nelle regioni del Nord e 390mila in quelle del Centro. Quanto alla cittadinanza del richiedente la prestazione,nell'88% dei casi risulta erogata ad un italiano, nel 7% ad un cittadino extra-comunitario in possesso di un permesso di soggiorno, nel 4% ad un cittadino europeo ed infine nell'1% a familiari dei casi precedenti.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di cittadinanza per quasi 3 milioni di persone: due su tre sono al Sud

Today è in caricamento