Giovedì, 17 Giugno 2021
Crisi economica / Grecia

Referendum in Grecia, ecco quanti soldi "europei" ci sono in ballo

Italia esposta per poco meno di 36 miliardi. In caso di default greco a "rimetterci" sarebbero soprattutto Germania (87,6 miliardi) e Francia (67 miliardi)

ROMA - L'esposizione totale dell'Italia nei confronti della Grecia, tra prestiti diretti e partecipazione ai meccanismi di salvaguardia europei, è di 35,9 miliardi di euro. La cifra è stata precisata nei giorni scorsi dal ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan.

LE CIFRE - In dettaglio l'Italia ha un'esposizione diretta, in virtù di prestiti bilaterali, pari a 10,2 miliardi di euro, poi Roma ha fornito 25,7 miliardi di contributi al fondo salva-stati e quindi complessivamente l'Italia è esposta per 35,9 miliardi di euro, "già tutti contabilizzati". E dunque un'insolvenza della Grecia non aprirebbe voragini per la finanza pubblica.

CHI "PERDE" DI PIU' - Secondo quanto ha scritto il quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung, nel caso di un default greco l'Italia potrebbe perdere nella peggiore delle ipotesi 58,5 miliardi di euro. A rimetterci di piu' sarebbe la Germania con perdite per 87,6 miliardi di euro, seguita dalla Francia con 67 miliardi e quindi l'Italia, davanti alla Spagna con 40 miliardi di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum in Grecia, ecco quanti soldi "europei" ci sono in ballo

Today è in caricamento