Venerdì, 16 Aprile 2021
Italia

Reddito di cittadinanza, una richiesta su dieci viene da stranieri... al Nord (e giovani del Sud)

Immigranti e millennial in difficoltà: delle oltre 600mila domande per il reddito di cittadinanza inoltrate a Caf e Poste emerge uno spaccato della Italia che vive aspettando l'assegno dello Stato. Sono soprattutto famiglie, ma non solo

Il 6,8% delle domande per il reddito di cittadinanza arriva dagli under 30, mentre una richiesta su 10 viene da cittadini stranieri. Sono alcuni dei dati che emergono dalle richieste pervenute ai Caf da 10 città campione (Torino, Milano, Venezia, Livorno, Grosseto, Roma, Napoli, Cosenza, Bari e Palermo).

Giovani in difficoltà soprattutto al Sud (10,3% delle domande), mentre spiccano gli stranieri richiedenti il reddito di cittadinanza che rappresentano al Nord il 15,4% delle domande, cinque punti percentuali sopra la media nazionale.

''Questa simulazione è significativa per comprendere l'interesse reale suscitato nel paese dal Reddito di Cittadinanza" affermano Massimo Bagnoli e Mauro Soldini, Coordinatori della Consulta Nazionale dei CAF.

"Maschi e femmine a livello nazionale si equivalgono, fondamentalmente 8 domande su 10 vengono depositate dalle famiglie"

Reddito di cittadinanza, le ultime notizie

Ma quanti sono coloro che hanno richiesto il reddito di cittadinanza? Mentre il cosiddetto decretone è prossimo al voto definitivo per la conversione in Legge, a due settimane dal via per la presentazione della domanda del reddito di cittadinanza sono già oltre 500.000 le richieste giunte ai centri di assistenza fiscale.

Alle domande ricevute dai Caf vanno aggiunte quelle presentate alle Poste. Secondo i dati del ministero del Lavoro sarebbero infatti oltre 192mila le domande di reddito di cittadinanza pervenute a Poste italiane (166.710 presso gli uffici postali e 25.600 online). Le prime cinque regioni per numero di richieste sono la Lombardia con 26.492, la Campania con 25.486, la Sicilia con 21.071, il Piemonte con 18.118 e il Lazio con 17.971.

Richiedere il reddito di cittadinanza

È bene ricordare che alcune delle domande per il reddito di cittadinanza dovranno per forza di cose essere adeguate in tutto e per tutto ai requisiti aggiornati dalla conversione in legge: potrebbero dover aggiornare la domanda i nuclei familiari di cittadini stranieri extraUe, i nuclei quelli con disabili, i nuclei quelli con figli minorenni e genitori non conviventi e anche i soggetti con patrimonio immobiliare all'estero.

Ad esempio: i cittadini stranieri extra-Ue per continuare a ricevere il reddito di cittadinanza dovranno presentare anche una certificazione della situazione economica rilasciata dal proprio Paese d’origine. I Caf dovrebbero quindi richiamare i richiedenti agli sportelli per integrare la domanda, anche se resta da capire come sarà regolamentato nel dettaglio il tutto.

Reddito di cittadinanza, stretta sui "finti" genitori single: e pensione anche in contanti

reddito cittadinanza infografica ansa-2

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di cittadinanza, una richiesta su dieci viene da stranieri... al Nord (e giovani del Sud)

Today è in caricamento