rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
RINCARI

Aumenti delle tariffe nel 2015: 677 euro in più a famiglia

L'allarme delle associazioni dei Consumatori: "I rincari saliranno a 1.517 euro se scatteranno le clausole di garanzia" con il conseguente aumento dell'Iva che potrebbe salire fino al 25,5% nel 2018

Adusbef e Federconsumatori stimano per il prossimo anno un aumento delle tariffe per 677 euro a famiglia. "In una situazione come quella Italiana, caratterizzata da una profonda crisi economica e da una forte deflazione, oltretutto in presenza di una forte contrazione dei prodotti petroliferi - affermano - la previsione di aumenti per il 2015 assumerebbero tutti se realizzati una connotazione estremamente speculativa, o derivanti da inefficienze di sistema (servizi pubblici), o ancora da inaccettabili incrementi di tassazioni dirette o indirettamente tramite ritocchi tariffari (aziende partecipate) o peggio ancora sotto pressioni politiche di lobby". Spaventano inoltre i possibili adeguamenti al 3,3 della Tasi e gli incrementi delle tasse addizionali locali".

"L'unica variazione con motivazioni economiche - aggiungono - risiederebbe solo nell'indebolimento del cambio Euro Dollaro che si è verificato, per l'acquisizione di derrate alimentari. Quindi a differenza degli scorsi anni gli aumenti, se operante un serio comportamento di verifica e controllo la dinamica dovrebbe essere più contenuta. Naturalmente confidiamo che non scattino le clausole di garanzia con aumenti Iva poiché altrimenti sono da aggiungere altri 840 euro in più a quelli già calcolati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumenti delle tariffe nel 2015: 677 euro in più a famiglia

Today è in caricamento