Lunedì, 8 Marzo 2021

Caos riscossione: si profila un nuovo rinvio per le cartelle esattoriali ma fioccano gli accertamenti

Allo studio del Governo una "soluzione ponte", ma non c'è pace per i contribuenti

Al vaglio del Governo la possibilità di sospendere per almeno altri due mesi, dunque fino al prossimo 31 marzo, la riscossione delle cartelle esattoriali, con un’ulteriore finestra fino al 30 aprile, quale - auspicata ma non sicura - uscita dall'emergenza provocata dalla pandemia da Sars-CoV-2.

In partenza gli atti di riscossione 2020 e 2021

50 milioni gli atti che il Fisco deve notificare ai contribuenti, tra privati e società: 34 milioni sono cartelle esattoriali, 16 milioni sono invece costituiti da accertamenti e avvisi di liquidazione elaborati dall'Agenzia delle Entrate, senza contare gli atti degli enti territoriali per i tributi di spettanza.

Cosa succederà il 18 gennaio

Le notifiche, annuncia l'Erario, sono pronte a partire già da lunedì 18 gennaio: organizzata sia la consegna degli atti, nel rispetto delle norme anti-contagio, sia l’attività in front office dove l'accesso resta subordinato alla prenotazione (obbligatoria).

La scadenza del 1 febbraio

Nel frattempo si avvicina la scadenza del 1 febbraio, data entro la quale dovranno essere effettuati

  • i versamenti delle rate “congelate” nel 2020
  • i pagamenti di rottamazione-ter e saldo e stralcio.

Prescrizione e decadenza

Probabile una nuova proroga dei termini di legge per la prescrizione degli atti e la decadenza del potere di accertamento e riscossione da parte degli uffici perchè, allo stato, sembra l'unica misura in grado di consentire al Fisco di non perdere imponibile al tempo stesso evitando un  accavallamento tra la notifica degli atti 2020 e 2021 e il conseguente contraccolpo su aziende, lavoratori autonomi e privati, che avrebbe effetti disastrosi.

Le misure, nella migliore delle ipotesi, saranno presenti già nel prossimo decreto Ristori che però non potrà essere varato prima dell’autorizzazione delle Camere al nuovo scostamento di bilancio e, soprattutto, prima che si risolva la crisi di Governo in corso

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos riscossione: si profila un nuovo rinvio per le cartelle esattoriali ma fioccano gli accertamenti

Today è in caricamento