Venerdì, 26 Febbraio 2021
Adempimenti e pagamenti in scadenza il 15 gennaio

Il 15 gennaio 2021 d-day per molti adempimenti fiscali. Ecco quali

Dal ravvedimento Imu alla comunicazione dei sostituti d'imposta, riparte il count down fiscale

Il ritorno alla normalità passa per la ripresa dei pagamenti di imposte, tasse e balzelli e la scadenza di numerosi adempimenti. Il d-day delle scadenze è sicuramente il 15 gennaio. Ecco per chi e per cosa:

Associazioni sportive dilettantistiche & c

Scade il termine per effettuare l'annotazione dell'ammontare dei corrispettivi e dei proventi conseguiti nell'esercizio di attività commerciali, con riferimento al mese di dicembre 2020, per le associazioni senza scopo di lucro, le associazioni sportive dilettantistiche e le pro-loco.

Ravvedimento Imu

Scade il termine per il versamento del saldo 2020 dell'imposta municipale propria con ravvedimento breve: pagando sanzione ridotta e interessi moratori (0,01% dall'1 gennaio 2021; 0,5% dall'1 gennaio 2020), calcolati giorno per giorno.

Ravvedimento Iva e ritenute alla fonte

Scade il termine per l'eventuale versamento con ravvedimento breve (interessi legali pari a 0,01% dall'1 gennaio 2021; 0,05% dall'1.1.2020 e sanzione pari all'1,5% del dovuto): - dell'Iva a debito relativa al mese di novembre 2020; - delle ritenute alla fonte operate nel mesi di novembre 2020.

Fatture di importo inferiore a 300 euro - documento riepilogativo

Scade il termine per l'annotazione del documento riepilogativo delle fatture di importo inferiore a 300 euro emesse e ricevute. Nel documento devono essere riportati i numeri delle fatture, l'ammontare imponibile e l'Iva distinti in base all'aliquota

Fatture differite

Scade il termine per emettere e registrare le fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese di dicembre 2020 a condizione che la cessione risulti da documento di trasporto o di consegna contenente le seguenti informazioni:

  • numero progressivo;
  • data di consegna o spedizione della merce;
  • generalità del cedente, del cessionario e del trasportatore;
  • descrizione della natura, qualità e quantità (solo in cifre) dei beni ceduti;
  • causale del trasporto se diversa dalla vendita.

Il documento di trasporto può anche essere spedito entro la mezzanotte del giorno di effettuazione del trasporto.

N.B.: la fattura differita deve contenere numero e data del documento di trasporto, data dello scontrino, matricola del registratore di cassa.

Comunicazione dei sostituti d'imposta

Scade il termine entro cui i sostituti d'imposta devono effettuare la comunicazione ai lavoratori dipendenti ed ai pensionati della disponibilità a prestare l'assistenza fiscale nel 2021.

Fisco: chi rischia la stangata a gennaio 2021

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 15 gennaio 2021 d-day per molti adempimenti fiscali. Ecco quali

Today è in caricamento