Lunedì, 1 Marzo 2021

Sciopero generale 25 ottobre, venerdì nero: bus, treni e aerei a rischio

Trasporti e non solo, sarà un venerdì nero in tutta Italia, con la protesta che riguarda diversi settori, sia nel privato che nel pubblico, come i comparti scuola e sanità: ecco tutto quello che c'è da sapere

Sciopero generale venerdì 25 ottobre 2019 (Foto di repertorio)

Sciopero generale 25 ottobre 2019: si preannuncia un venerdì nero su scala nazionale e non soltanto per i servizi di trasporto pubblico, la protesta coinvolge diversi settori, pubblici e privati, oltre al comparto scuola e sanità e, a Roma, la raccolta dei rifiuti. A causa dello sciopero, che si svolgerà in maniera diversa in base alle città, sono previsti disagi per  aerei, autostrade, trasporti pubblici, navi e treni. Lo sciopero nazionale inizierà, per alcuni settori, già nella serata di giovedì 24 ottobre, proseguendo poi per tutta la giornata di venerdì.

Sciopero oggi 25 ottobre 2019: aggiornamenti in diretta

Prima di entrare nel dettaglio sui possibili disagi nei diversi settori, vediamo quali sono le sigle sindacali che hanno indetto il “braccia incrociate” e le loro motivazioni. La giornata di protesta è stata proclamata dai sindacali Cub (Confederazione Unitaria di Base), Sgb (Sindacato Generale di Base), Si-Cobas (Sindacato Intercategoriale COBAS) e Usi-Cit (Unione Sindacale Italiana), per chiedere l'aumento sia dei salari che delle pensioni, oltre alla cancellazione del Jobs Act e della legge Fornero. Alla protesta aderiranno molti lavoratori da Alitalia alle Ferrovie dello Stato, passando per Atac, Atm, Ama, Asl e Autostrade. Le città in cui sono previsti maggiori disagi sono Roma e Milano

Sciopero generale 25 ottobre: possibili disagi per treni, navi e autostrade

Come anticipato ad inizio articolo, il blocco dei trasporti coinvolge tutto il Paese e riguarda, oltre ai mezzi di trasporto pubblico locale, anche treni, navi, aerei e autostrade. I lavoratori di Ferrovie dello Stato si fermeranno per 24 ore, dalle  21 del 24 ottobre alle 21 del 25 ottobre, mentre, per quanto riguarda Italo, saranno garantite soltanto alcune corse (qui la lista dei treni garantiti).

Saranno invece regolari le Frecce Trenitalia. In occasione dello sciopero del personale del Gruppo FS Italiane proclamato da alcuni sindacati autonomi - dalle 21 di giovedì 24 ottobre alle 21 di venerdì 25 (in adesione a uno sciopero generale) - le Frecce circoleranno regolarmente. Saranno inoltre garantiti i collegamenti regionali nelle fasce pendolari (6:00-9:00 e 18:00-21:00). Anche nel resto della giornata, Trenitalia si impegna ad assicurare la quasi totalità dei collegamenti, con possibili leggere modifiche al programma dei treni.

sciopero-generale-25-ottobre-2019-2

Sarà assicurato il collegamento fra Roma Termini e l’aeroporto internazionale 'Leonardo da Vinci' di Fiumicino. Garantiti tutti i convogli elencati nell’apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull’orario ufficiale di Trenitalia e sul sito trenitalia.com. Informazioni su collegamenti e servizi anche attraverso l’app Trenitalia, la sezione Infomobilità del sito, l’account Twitter @fsnews_it, il numero verde gratuito 800 89 20 21, oltre che nelle biglietterie e negli uffici assistenza delle stazioni ferroviarie, le self service e le agenzie di viaggio convenzionate. Il trasporto marittimo sciopererà per tutta la giornata di venerdì, invece il personale di Autostrade incrocerà le braccia dalle 22 del 24 ottobre alle 22 del 25 ottobre.

Sciopero generale 25 ottobre 2019: aerei a terra, i voli cancellati da Alitalia

Diversi gli orari anche per quanto riguarda gli aerei. Alitalia sciopererà per tutte le 24 ore del 25 ottobre, Enav soltanto dalle 13 alle 17, Anpac dalle 10 alle 14. Sono ben 240 i voli cancellati da Alitalia, sia nazionali che internazionali, per la giornata di venerdì 25 ottobre: la lista completa è disponibile al seguente link. A comunicarlo sul proprio sito è la stessa Alitalia precisando che opereranno invece regolarmente i voli nelle fasce garantite dalle 7 alle 10 e dalle 18 alle 21. Come conseguenza delle cancellazioni, la compagnia ha annullato anche due collegamenti nella serata del 24 ottobre e un volo nella prima mattinata del 26 ottobre. In risposta ai possibili disagi per i viaggiatori causati dallo sciopero, Alitalia ha anche attivato un piano straordinario che prevede l'impiego di aerei più capienti sulle rotte domestiche e internazionali, con l'obiettivo di prenotare nuovamente i viaggiatori coinvolti nelle cancellazioni sui primi voli disponibili in giornata. Sempre per la giornata di venerdì 25 ottobre, i controllori di volo si fermeranno per quattro ore, dalle 13 alle 17.

Sciopero generale 25 ottobre a Milano: orari e fasce di garanzia

A Milano lo sciopero riguarderà bus, tram e metropolitana con orari diversi. Come di consueto, ci saranno due fasce di garanzia, in cui il servizio di trasporto pubblico potrà essere ridotto o limitato: dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17.30 alle 20. Entrando nel dettaglio, i bus e i tram Atm sciopereranno dalle 08.45 alle 15 e dalle 18 alle 24 e la metropolitana, su tutte le linee, dalle 18 alle 24. Attenzione però, per quanto riguarda alcune linee, ci saranno degli orari specifici di sciopero: dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 alle 24 sulla Como-Brunate; dalle 9 alle 11.50 e dalle 14.50 alle 24 sulle linee periferiche di Monza; mentre le linee 201, 220, 222, 230, 328, 423, 431, 433 e Smart Bus potranno subire cancellazioni e ritardi. Anche il Malpensa Express potrebbe essere soggetto a cancellazioni.

Sciopero generale 25 ottobre a Roma: orari e fasce di garanzia

Come per Milano, anche a Roma ci saranno disagi riguardanti bus, tram e metropolitana, in diversi orari della giornata. Le fasce di garanzia saranno due: dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17.30 alle 20. I bus Cotral sciopereranno dalle 8.45 alle 17 e dalle 20 alle 24 di venerdì; stesso orario per i bus Tpl, dalle 8.45 alle 17 e dalle 20 alle 24; per Atac invece solo la fascia serale, dalle 20 alle 24, con stop di bus, tram, metropolitana linea A-B-C, ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Termini-Centocelle.

sciopero-generale-25-ottobre-locandina-2

Sciopero generale 25 ottobre: la raccolta rifiuti a Roma

Su Roma, parteciperà allo sciopero anche l'Ama, la società addetta alla raccolta dei rifiuti nella Capitale. In una nota ha informato i cittadini che “sono invitati a riprendere il conferimento dei rifiuti dalla giornata di sabato. Già dal primo turno di lavoro del 26 ottobre il servizio di igiene urbana riprenderà regolarmente su tutto il territorio cittadino”.

Sciopero generale 25 ottobre: ospedali e ambulatori

Anche il comparto sanità e coinvolto dallo sciopero di venerdì 25 ottobre. Sono a rischio blocco anche i servizi sanitari e amministrativi con l’adesione alla protesta di Cub Sanità. Di conseguenza, non viene assicurato il servizio ambulatorio non urgente, le attività di libera professione dei medici, lo svolgersi di esami prenotati o la prenotazione di altri. Lo sciopero coinvolge infermieri, operatori socio sanitari, tecnici sanitari, ostetriche, personale della riabilitazione; ma anche amministrativi, professionisti della dirigenza medica, sanitaria, tecnica, professionale e amministrativa. Tutte le attività legate alle emergenze dei pazienti saranno invece garantite.

Sciopero generale 25 ottobre: si ferma anche la scuola

Possibili blocchi anche per il comparto scuola. Lo sciopero coinvolge anche  il personale docenti e quello dei collaboratori scolastici, riuniti sotto i sindacati di Cub Sur, Siai Cobas, Federazione USI Edu. Per questo motivo, nelle scuole in cui il personale deciderà di aderire alla protesta, non sono garantite le lezioni. Gli studenti saranno comunque tenuti a recarsi alle rispettive scuole, in quanto il personale non è obbligato a comunicare l'adesione allo sciopero. L'obbligo di presenza rimane quindi valido, anche in caso di cancellazioni o cambi di orario. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero generale 25 ottobre, venerdì nero: bus, treni e aerei a rischio

Today è in caricamento