rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Economia

Manovrina, via un terzo delle slot machine presenti sul mercato

Un emendamento presentato dal Pd prevede la riduzione del 35% degli apparecchi tra il 2017 e il 2018. La notizia è stata data dal sottosegretario all'Economia Baretta

Arrivano cattive notizie per i giocatori d'azzardo. Nella “manovrina” in discussione alla Camera è presente un emendamento che punta, tra il 2017 e il 2018, a ridurre le slot machine presenti nei bar e nelle tabaccherie italiane. Come affermato dal sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta, la rimozione dovrebbe riguardare il 35% degli apparecchi presenti oggi sul mercato, essendo poco più di 400mila i nulla osta. 

“L'idea è quella di sostituire nei prossimi tre anni le 256mila apparecchiature rimanenti con nuove macchine – ha commentato Baretta – con nuove slot machine che mantengono le attuali caratteristiche di bassa giocata e bassa vincita, ma che saranno controllate da remoto e utilizzabili soltanto con la tessera sanitaria”. “Inoltre – conclude il sottosegretario all'Economia – verranno adottate delle soluzioni in grado di scoraggiare il gioco, come tempi d'attesa più lunghi, interruzioni o annunci pubblicitari”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manovrina, via un terzo delle slot machine presenti sul mercato

Today è in caricamento