Mercoledì, 28 Luglio 2021
Economia

Caos Spesometro 2017, fuori uso il sito dell'Agenzia delle Entrate 

Il portale è bloccato dallo scorso fine settimana mentre la scadenza del 28 settembre si avvicina. I commercialisti: "Nessuna sanzione per i ritardi"

Il sito fuori uso (FOTO ANSA)

Scoppia il caos Spesometro a pochi giorni dalla scadenza del 28 settembre per l'invio semestrale di fatturazioni e corrispettivi. Il portale sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate è andato in tilt perché non riesce più a gestire l’elevata mole di dati riferiti allo spesometro che i contribuenti e gli intermediari stanno inviando su richiesta dell’Agenzia stessa. 

Le associazioni nazionali dei commercialisti hanno inviato una lettera al viceministro all’Economia Luigi Casero e al direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini per denunciare “la situazione di grave difficoltà che persiste a pochi giorni dalla scadenza del 28 settembre che segna il debutto del nuovo spesometro”. 

I commercialisti hanno chiesto in particolare “la possibilità di considerare l’adempimento in scadenza come un invio sperimentale, senza che siano previste sanzioni per eventuali ritardi o non conformità, poiché tutti causati dall’inadeguatezza del sistema messo a disposizione dall’Agenzia. In alternativa, è stata espressa dalle associazioni la necessità di una “congrua proroga della scadenza, che sia concessa in brevissimo tempo”. 

Le Associazioni hanno, quindi, fatto richiesta di un “incontro urgente” che veda anche la partecipazione del Consiglio Nazionale. Ricordando come la categoria abbia già in passato preso in considerazione la proclamazione dello sciopero, le associazioni, si legge nella lettera, “preso atto della criticità della condizione esistente, hanno invitato il Mef e l’Agenzia delle Entrate a dare una pronta risposta alla loro richiesta di incontro”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos Spesometro 2017, fuori uso il sito dell'Agenzia delle Entrate 

Today è in caricamento