Giovedì, 5 Agosto 2021
Economia

Statali, sbloccati i rinnovi per 3 milioni di contratti: in arrivo aumenti e permessi a ore

La direttiva della ministra Marianna Madia adesso è nero su bianco: previsti aumenti di stipendio e permessi a tempo, resta il nodo sulla Legge di Bilancio

Marianna Madia

Finalmente la direttiva sullo sblocco dei contratti per 3 milioni di statali è stata compilata. La bozza della ministra Marianna Madia, composta da 17 pagine e divisa in 3 capitoli, è stata sottoposta ai pareri della Rgs, con cui va concertata per la parte economica, e dei comitati di settore. “Dopo un silenzio durato otto anni – si legge nel documento – è stato possibile riprendere la contrattazione”.  Domani l'atto sarà oggetto di un primo confronto a Palazzo Vidoni.

Una delle novità per la Pubblica Amministrazione riguarda la possibilità di ricorrere a permessi orari per visite specialistiche o esami diagnostici, senza doversi assentare per l'intera giornata di lavoro. La direttiva della Madia prevede l'introduzione di un pacchetto di ore, un tetto massimo, entro i cui limiti sono escluse penalizzazioni in busta paga. Tale divisione delle ore è valida anche per i permessi per motivi personali o familiari.

Il nodo più 'rognoso' resta  la prossima Legge di Bilancio, visto che - stando alla bozza della Direttiva - in quella fondamentale Manovra dovrà esserci la quota per attuare pienamente l’intesa firmata lo scorso 30 novembre con tutte le sigle sindacali nazionali.

Come confermato dalla stessa Madia, sono previsti degli aumenti di stipendio che "riguarderanno soprattutto a coloro i quali hanno sofferto maggiormente la crisi economica e il blocco della contrattazione, dall’altro gli aumenti dovrebbero essere concessi in base al merito, così è scritto, infatti, nell’accordo del 30 novembre".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statali, sbloccati i rinnovi per 3 milioni di contratti: in arrivo aumenti e permessi a ore

Today è in caricamento