Tutti i bonus e le esenzioni per chi guadagna mille euro al mese

Il sito "La legge per tutti" ha passato in rassegna le agevolazioni previste per chi ha un reddito di mille euro o poco inferiore. Dal canone Rai al ticket sanitario: le cose da sapere

Immagine d'archivio

A cosa ha diritto chi guadagna meno di mille euro al mese? Il sito 'La legge per tutti' ha provato a fornire una risposta districandosi tra le mille norme che regolano il welfare italiano. Iniziamo col dire una cosa: molte delle agevolazioni in essere sono riservate soltanto a chi ha un reddito davvero basso: tutti gli altri, ivi compresi coloro che hanno uno stipendio appena sopra la soglia di povertà, che si arrangino da soli. E’ fatto così lo stato sociale italiano, che d’altra parte continua ad essere finanziato a forza di mance elettorali. Ma torniamo a monte: quali sono i bonus o le esenzioni destinati a chi ha uno stipendio di mille euro? Passiamole brevemente in rassegna. 

Esenzione dalle spese legali

Cominciamo dalla giustizia: forse non tutti sanno che chi ha un reddito non superiore a 11.528,41 euro ha diritto al patrocinio a spese dello Stato nelle controversie civili, amministrative, penali e tributarie. Il contribuente deve però provare di non essere in grado di sostenere le spese tributarie: le condizioni per essere ammessi al gratuito patrocinio sono infatti lo stato di povertà e la probabilità di un esito favorevole della causa (fumus boni iuris).

In tal caso il contribuente avrà diritto a un avvocato e all’esenzione dalle spese legali (marche, bolli etc). Ma attenzione! In caso di sconfitta, chi ha intentato la causa potrebbe essere condannato a pagare le spese legali dell’avversario. Soldi che, patrocinio o meno, il contribuente dovrà sborsare di tasca propria. 

Dalla disoccupazione al Canone Rai

E veniamo alle note dolenti. Chi ha un assegno pari o di poco inferiore ai mille euro non ha diritto al reddito di inclusione che al contrario spetta solo chi ha un Isee non superiore a 6mila euro. Stesso discorso per il Canone Rai: l’esenzione riguarda solo gli over 75 con un reddito inferiore ai 6.713 euro. Idem per i bonus luce e gas: lo sconto in bolletta toccherà a chi ha un Isee non superiore a 8.107,5 euro mentre per le famiglie numerose (con più di 3 figli a carico) il limite di reddito non deve superare i 20.000 euro.

Così pure per l’esenzione dal ticket per le visite specialistiche: il reddito annuo complessivo non potrà essere inferiore a 8.263 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge. 

Mille euro al mese: ecco le esenzioni

In tutto questo ci sono anche delle buone notizie. Chi ha un reddito complessivo inferiore a 15.493,71 euro può ad esempio scaricare dalla dichiarazione dei redditi le spese dell'affitto. I nuclei familiari con reddito Isee non superiore a 13mila euro hanno diritto invece all'esenzione dalle tasse universitarie. Anche per la Naspi c’è speranza: l’indennità di disoccupazione introdotta dalla legge Fornero spetta a chiunque viene licenziato o perde il lavoro per giusta causa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per le altre agevolazioni e  gli approfondimenti sui singoli argomenti rimandiamo al sito “La Legge per tutti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lele Mora senza filtri: "Alberto Matano e il suo amico speciale. Garko? Fui io a fargli vincere concorsi, poi lo portai da Tarallo"

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di giovedì 22 ottobre: numeri vincenti e quote

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di oggi sabato 24 ottobre: numeri vincenti e quote

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Fa la spia perché il vicino non rispetta la regola dei 6 in casa e finisce malissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento