Venerdì, 30 Luglio 2021
Economia

Successo oltre le aspettative per il Meetup sulla Pesatura Industriale di Pavone Sistemi

Si è tenuto il 14 giugno il primo Meetup esclusivamente dedicato alla Pesatura Industriale. Ad organizzarlo, e ora a riconoscere il suo successo, è stata un’azienda di riferimento nel settore, l’italianissima Pavone Sistemi di Concorezzo, nell’ambito di un percorso ormai da tempo intrapreso per modificare la percezione di questa componente della produzione industriale.

Ha destato un certo stupore, nei giorni immediatamente precedenti, la scelta della forma e del canale del Meetup – anziché una più tradizionale conferenza, ad esempio – operata con decisione dagli organizzatori. Per avere una spiegazione di tale decisione, e un’impressione a caldo dell’esito dell’incontro, siamo andati a porre le nostre domande ad Alessandro Banfo, il dirigente di Pavone Sistemi che ha organizzato in prima persona il Meetup.

Un Meetup: è stata sicuramente una scelta particolare. Come mai l’avete preferita?
La decisione che abbiamo preso, quella di organizzare l’incontro a partire da uno strumento decisamente moderno e “social” come il Meetup, va inquadrata in una visione, in un atteggiamento generale che Pavone Sistemi ha ormai da tempo deciso di fare suo: quello di vedere anche le operazioni più tradizionali con occhi e intento nuovo, per cogliere opportunità che i vecchi punti di vista non permettevano di notare. E anche soltanto per coerenza, non è possibile trasmettere un messaggio di innovazione, di cambio di prospettiva, utilizzando metodi e canali tradizionali: da qui la preferenza per un Meetup anziché una conferenza spinta tramite una campagna più “vecchio stile”.

Cosa è emerso dal Meetup, riguardo l’innovazione nel campo della pesatura digitale?
Ad emergere in modo nettissimo dalla discussione è stata una separazione ancora molto forte fra le reali possibilità della tecnologia e la consapevolezza che ne possiedono le aziende che più potrebbero trarne vantaggio. Avendo sempre fatto dell’innovazione uno dei nostri punti di massimo impegno, eravamo già al corrente di come molti clienti valutassero ancora la pesatura come una semplice fase della lavorazione all’interno dei propri stabilimenti, senza coglierne le possibili ricadute positive sulla produzione, ma lo stupore dimostrato da diversi partecipanti di fronte ad alcune delle applicazioni oggi possibili con i sistemi digitali ci ha confermato che c’è ancora molto da fare per creare consapevolezza di queste opportunità nella clientela.

Quindi sono state discusse particolari applicazioni d’interesse per le aziende?
Sì, e numerose. Abbiamo incontrato una platea che, per massima parte, nonostante si trovi già nella condizione di usare ogni giorno, continuativamente, dei sistemi di pesatura industriale, non riesce a vedere in questa procedura altro che una misurazione. Anche soltanto lavorando su questo semplice aspetto, è possibile mostrare – e la cosa ha riscosso forte interesse – che in molti settori, come quello alimentare, basta interfacciare la postazione di pesatura con il resto del sistema di produzione per poter avere una regolazione istantanea della velocità di produzione, una riduzione verticale degli scarti, e un incremento della qualità del prodotto finito. E di esempi simili ce ne sono stati diversi. Forse anche per l’utilizzo di un canale meno formale come quello del Meetup si è sviluppato quasi subito un clima di discussione molto fertile e produttivo; è un’esperienza che valuteremo sicuramente la possibilità di ripetere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Successo oltre le aspettative per il Meetup sulla Pesatura Industriale di Pavone Sistemi

Today è in caricamento