Superbonus del 110%: le parcelle dei professionisti non sono tutte detraibili

Quando sopralluoghi, ispezioni, perizie e progetti non sono coperti dall'agevolazione

Nel superbonus del 110% rientrano davvero le parcelle professionali per studi di fattibilità e analisi preventiva dei costi-benefici degli interventi? La risposta non è scontata come si potrebbe credere.

Le prestazioni tecnico-professionali preliminari

Indispensabili per assicurarsi sia che l'intervento sull'edificio può essere effettuato, sia che è davvero in grado di garantire il miglioramento delle due classi energetiche richiesto come requisito d'accesso al superbonus, sopralluoghi, ispezioni, perizie, studi di fattibilità e analisi costi/benefici sono tutte prestazioni professionali preliminari, diverse, separate e indipendenti dai lavori veri e propri.

Effettuate da architetti, geometri, ingegneri, periti, costituiscono una voce di costo di tutto rispetto, spesso di diverse migliaia di euro. E sono già in tanti ad aver ricevuto lo specifico incarico di valutare il tipo di ristrutturazione da eseguire e la fattibilità degli interventi in modo da poter accedere al superbonus. Ma cosa accade quando il tecnico stabilisce che i lavori non possono essere eseguiti, oppure non è possibile ottenere il doppio salto energetico o, ancora, richiedono tempi e modalità tali da scoraggiare il contribuente?

Quando la parcella del tecnico non è coperta dal superbonus

A prescindere dall'esito, sopralluoghi, ispezioni, pareri, studi di fattibilità e analisi del rapporto costo/benefici effettuati da esperti del settore edile costituiscono una prestazione professionale che, in quanto tale, va remunerata. Sul punto però il Fisco non lascia spazio ad alcun dubbio interpretativo: il costo è detraibile al 110% solo alla precisa e inderogabile condizione che l’intervento cui si riferiscono venga effettivamente realizzato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parcelle professionali per sopralluoghi, ispezioni, prospezioni, perizie e in genere progettazione, quindi, non sono coperte dal superbonus del 110% se l’intervento non viene poi eseguito: per loro né credito d'imposta, né sconto in fattura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gf Vip, De Blanck: "Alba Parietti una stronza". Il figlio dà ragione e lei chiama in diretta

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 19 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

  • Il cittadino insospettabile che masturbava ragazzini in cambio di scarpe e spinelli

  • Polemica a Tale e Quale, Carmen Russo nei panni di Stefania Rotolo ma la figlia non apprezza

  • Chi è Tommaso Zorzi e perché è famoso: tutto sull'influencer, dall'amore alla carriera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento