rotate-mobile
Venerdì, 31 Marzo 2023
La proroga

Carburanti, esteso lo sconto del governo: firmato il decreto

Il ministro dell'Economia e delle finanze Daniele Franco e il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani hanno dato l'ok

Il ministro dell'Economia e delle finanze Daniele Francoe il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani hanno firmato il decreto interministeriale che proroga fino al 2 agosto le misure attualmente in vigore per ridurre il prezzo finale dei carburanti. Si estende così fino a tale data il taglio di trenta centesimi al litro per benzina, diesel, gpl e metano per autotrazione. Secondo Assoutenti, si tratta di un "provvedimento del tutto deludente che non porterà a una riduzione dei listini dei carburanti alla pompa". Il Codacons parla di un decreto "del tutto insufficiente". Negativo anche il parere dell'Unione nazionale consumatori: "Sconto insufficiente e inadeguato a quella che oramai è un'emergenza nazionale".

La riduzione delle accise sui carburanti era entrata in vigore lo scorso 22 marzo. Il taglio previsto per benzina e diesel è di 25 centesimi cui va aggiunta l'Iva al 22%. In totale lo sconto ammonta a 30,5 centesimi. Per quanto riguarda il Gpl, le accise diminuiscono di 8,5 centesimi, e sommando l'Iva si arriva a 10,37 centesimi. Le proroghe sono iniziate ad aprile, le misure sono state prolungate prima al 2 maggio e poi all'8 luglio e ora fino al 2 agosto grazie al nuovo decreto interministeriale. "In considerazione del perdurare degli effetti economici derivanti dall?eccezionale incremento dei prezzi dei prodotti energetici - spiegava a suo tempo Palazzo Chigi - a decorrere dal 3 maggio 2022 e fino all?8 luglio 2022, le aliquote di accisa di cui all?allegato I del testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative approvato con il decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504 e successive modificazioni, dei sotto indicati prodotti sono rideterminate nelle seguenti misure: benzina: 478,40 euro per mille litri; oli da gas o gasolio usato come carburante: 367,40 euro per mille litri; gas di petrolio liquefatti (GPL) usati come carburanti: 182,61 euro per mille chilogrammi; gas naturale usato per autotrazione: zero euro per metro cubo. Inoltre, per lo stesso periodo, l?aliquota IVA applicata al gas naturale usato per autotrazione è stabilita nella misura del 5 per cento".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carburanti, esteso lo sconto del governo: firmato il decreto

Today è in caricamento