rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Lo sconto

Taglio delle accise sui carburanti, è arrivata l'ennesima mini-proroga

I ministri Franco e Cingolani hanno firmato il decreto ministeriale che prolunga lo "sconto" di 30 centesimi fino al 17 ottobre

E’ arrivata l’ennesima proroga per il taglio delle accise sui carburanti. Prolungato fino al 17 ottobre lo sconto di 30 centesimi al litro sui prezzi d benzina, diesel, gpl e metano per autotrazione. Il ministro dell'Economia e delle Finanze, Daniele Franco, e il Ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, hanno firmato il decreto interministeriale che proroga fino al 17 ottobre le misure attualmente in vigore per ridurre il prezzo finale dei carburanti. La notizia è stata ufficializzata attraverso una nota congiunta rilasciata dal Mef e dal ministero della Transizione ecologica.

La riduzione delle accise sui carburanti era entrata in vigore per la prima volta lo scorso 22 marzo. Il taglio previsto per benzina e diesel è di 25 centesimi, a cui va aggiunta l'Iva al 22%. In totale, quindi, lo sconto ammonta a circa 30 centesimi. Le proroghe di questo provvedimento sono iniziate nel mese di aprile: le misure sono state prolungate moltissime volte (2 maggio, 8 luglio, 2 agosto, 21 agosto, 20 settembre, 5 ottobre), per arrivare ora sino al 17 ottobre grazie al nuovo decreto interministeriale.

C'è un motivo preciso se il prezzo del diesel ha superato quello della benzina

Benzina e diesel, i prezzi continuano a scendere

I prezzi di benzina, diesel, gpl e metano per autotrazione continueranno ad essere calmierati fino al 17 ottobre prossimo. Una buona notizia, dunque, proprio mentre i prezzi alla pompa dei carburanti continuano a diminuire. Secondo la consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, Ip ha ridotto di 3 centesimi al litro i prezzi consigliati del diesel. Tamoil è scesa di 1 centesimo sulla benzina e di tre sul diesel. Sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all'Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 15mila impianti: benzina self service a 1,723 euro/litro (-3 millesimi, compagnie 1,725, pompe bianche 1,717), diesel a 1,828 euro/litro (-2, compagnie 1,831, pompe bianche 1,823); benzina servito a 1,867 euro/litro (-2, compagnie 1,911, pompe bianche 1,780), diesel a 1,970 euro/litro (-1, compagnie 2,014, pompe bianche 1,883); Gpl servito a 0,797 euro/litro (invariato, compagnie 0,802, pompe bianche 0,790), metano servito a 3,071 euro/kg (+3, compagnie 3,275, pompe bianche 2,910), Gnl 3,220 euro/kg (invariato, compagnie 3,295 euro/kg, pompe bianche 3,165 euro/kg).

I prezzi sulle autostrade, in base alle rilevazioni della Staffetta: benzina self service 1,830 euro/litro (servito 2,088), gasolio self service 1,929 euro/litro (servito 2,183), Gpl 0,897 euro/litro, metano 3,907 euro/kg, Gnl 3,446 euro/kg.

Continua a leggere su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio delle accise sui carburanti, è arrivata l'ennesima mini-proroga

Today è in caricamento