Lunedì, 26 Luglio 2021
Economia

Dalla 'tassa Coca-Cola' alla rottamazione bis: le idee del Governo per la Manovrina

La nuova Legge di Bilancio dovrà essere approvata dall'esecutivo entro il mese di ottobre. Molte le proposte sul tavolo: dalla tassazione sulle bibite zuccherate fino agli incentivi per le assunzioni a tempo indeterminato

Foto di repertorio

Entro il prossimo 15 ottobre il Consiglio dei ministri dovrà approvare la nuova Legge di Bilancio, detta anche 'manovrina', perché parallelo alla Manovra e riguardante ipotesi 'light' che il Governo sta analizzando. Dalla tassa sulle bibite zuccherate alla moneta elettronica, ecco quali sono le misure in fase di studio che potremmo trovare nel decreto legge. 

Tassa anti-Coca Cola

Una delle ipotesi al vaglio dell'esecutivo è la tassa sulle bibite zuccherate, uno stratagemma già utilizzato in molti altri Paesi europei anche come slogan contro l'obesità. In Francia la 'taze soda' esiste già dal 2012, quando venne introdotta dal Governo Sarkozy, portando un aumento di 2,5 centesimi su ogni lattina. Anche in Italia, durante il governo tecnico di Mario Monti, era stata avanzata l'ipotesi di una tassa sul cibo spazzatura, ma poi non se ne fece nulla. Un intervento che se dovesse concretizzarsi, porterebbe alla casse del Governo una cifra intorno ai 200 milioni di euro. 

Rottamazione bis delle cartelle

Una delle proposte più 'calde' è quella di una rottamazione 'bis' delle cartelle dell'ex Equitalia. La proposta prevede la riapertura del meccanismo per tutte quelle persone che, per errori o ritardi, non sono riuscite a rientrare nella prima rottamazione. Tale provvedimento dovrebbe riguardare circa 400mila contribuenti e riuscirebbe a garantire al Fisco un'entrata rilevante.

La moneta elettronica

Un'altra delle proposte sul tavolo prevede diverse misure mirate ad agevolare l'uso della moneta elettronica in maniera tale da ridurre l'utilizzo del denaro contante. Un'idea che servirebbe ad aumentare la tracciabilità dei pagamenti e darebbe una grossa mano contro l'evasione fiscale

Le altre proposte

Oltre a queste proposte, il Governo ha intenzione di confermare gli incentivi fiscali il settore privato già previsti da precedenti disposizioni normative. Tali misure per lo sviluppo prevedono anche dei nuovi interventi sulla decontribuzione del lavoro, mirate ad aumentare le assunzioni a tempo indeterminato per i giovani lavoratori. Secondo le previsioni, per questa Legge di Bilancio verrà stanziato un miliardo e 650 milioni di euro per garantire gli aumenti medi di 85 euro mensili per gli statali. Altre risorse verranno erogate per la Scuola, la Pubblica Amministrazione e le forze di dell'ordine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla 'tassa Coca-Cola' alla rottamazione bis: le idee del Governo per la Manovrina

Today è in caricamento