Italiani impoveriti: cala il reddito e uno su quattro non paga le tasse

Tasse "più care" nel Lazio, meglio vivere in Basilicata o a Bolzano. Secondo i dati diffusi dal Ministero dell'economia il reddito medio dei contribuenti sarebbe in flessione dell'1,3%: gi italiani (e il Fisco) sono diventati più poveri di 5 miliardi di euro

Oltre 10,5 milioni di italiani, pari ad un contribuente su quattro, ha dichiarato al fisco un'imposta netta pari a zero: insomma, secondo i dati diffusi dal Ministero dell'economia sulla base delle dichiarazioni Irpef 2018, risulta che uno su quattro non ha pagato le tasse.

Rispetto al totale delle dichiarazioni presentate, pari a 41,2 milioni, risulta anche che il 45% dei contribuenti che hanno presentato la dichiarazione Irpef si colloca nella fascia di reddito fino a 15.000 euro e dichiara solo il 4% dell'Imposta sulle persone fisiche.

Reddito medio in calo dell1,3%

Se da una parte - complice anche la lotta all'evasione - il numero totale dei contribuenti è aumentato di circa 340.000 soggetti, il reddito medio dei contribuenti italiani sarebbe in flessione dell'1,3% rispetto al reddito medio dichiarato nel 2017: ammonta infatti a 20.670 euro. Complessivamente sono stati dichiarati 838 miliardi di euro (-0,6%) per una flessione di 5 miliardi di euro rispetto all'anno precedente.

Dichiarazioni dei redditi persone fisiche Irpef 2018

Non solo: se l'Irpef media è di 5.140 euro, le analisi sulle classi di reddito mostrano che il 39,2% dell'imposta è versato dal 5,3% della platea (coloro che hanno una fascia di reddito superiore a 50.000 euro). Mentre la fascia tra 15.000 e i 50.000 euro, pari al 50% della platea, versa il 57%. L'utlimo gruppo, cioè la fascia fino a 15.000 euro, versa il restante 4%. 

Tasse, Lazio il più caro per imposte regionali

Su base regionale spiccano le dichiarazioni Irpef della Lombardia che, con una media è di 24.720 euro, è la regione "più ricca" d'Italia seguita da Bolzano (23.850 euro). Mentre la Calabria presenta il reddito medio più basso (14.120 euro).

Occhio anche alle addizionali regionali che in alcune zone d'Italia raggiunge livelli record: è il caso del Lazio con 610 euro su una media di 410 euro di extraspese in busta paga. La regione più economica è invece la Basilicata, con 270 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il salasso delle addizionali Irpef: in 10 anni sono aumentate di 210 euro

Per quanto riguarda l'addizionale comunale in media è pari a 190 euro, con il valore massimo di 250 euro registrato nel Lazio, e il valore minimo di 60 euro nella provincia autonoma di Bolzano.

"Liberi dal fisco" solo il 4 giugno: fino a quel giorno si lavora per pagare le tasse

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: un 5stella vince 1.952.527 euro

  • Nuovo Dpcm, ci siamo (quasi): le regole in vigore dal 10 agosto, cosa cambia per gli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 8 agosto 2020

  • Amadeus e Fiorello inseparabili: eccoli in vacanza con le mogli prima di Sanremo 2021

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 4 agosto 2020

  • Il cambiamento di Gianni Sperti: “Superare il pregiudizio è stata la vittoria più grande”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento