Venerdì, 14 Maggio 2021

Caro telefono: tutti gli aumenti d'autunno

I principali gestori annunciano rincari per le offerte a partire da settembre

Foto di repertorio

Da questo autunno parlare al cellulare potrebbe costare dai 2 ai 4 euro in più al mese. L’allarme, lanciato dal Sole 24 Ore, riguarda le modifiche unilaterali dei contratti annunciate a partire da settembre da alcuni dei gestori più popolari.

Wind 3 - Le offerte a consumo di Wind 3 prevederanno dal 23 settembre un consumo minimo di 4 euro al mese. Le tariffe restano invariate per conversazioni, sms, mms e navigazione internet ma, anche se consuma meno, in ogni caso l’utente dovrà pagare un importo-base mensile minimo di 4 euro.

Tim - Tim ha annunciato rincari dal primo ottobre per gli utenti di rete fissa: si tratta di 1,90 euro al mese per le offerte Tutto Voce, Tutto Voce con Sconto Fedeltà, Tutto Voce con Sconto Special e Voce senza limiti e 2 euro al mese per Tutto Voce Superspecial e Linea ISDN.  Aumenterà anche il gettonatissimo servizio “chi è”, che rivela il numero di chi sta chiamando, passando da 3 a 4 euro al mese così come i costi dei servizi “Avvisi di chiamata”, “Conversazione a tre” e “Trasferimento di chiamata”, il noleggio degli apparecchi domestici, presenti ancora soprattutto nelle case degli anziani, e l’invio della bolletta in formato cartaceo che costerà 50 centesimi in più al mese.

Che fare se non si vuole accettare l’aumento

Entro un certo termine dalla comunicazione della “rimodulazione” del piano tariffario (in genere 30 giorni), l'utente ha la possibilità di presentare disdetta. Attenzione: per la disdetta è necessario seguire le specifiche procedure previste dal proprio gestore, precisate nel contratto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro telefono: tutti gli aumenti d'autunno

Today è in caricamento