rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Economia Lodi

Treni, la linea alta velocità Milano-Bologna riapre il 2 marzo

E' questa la previsione dei tecnici di Rete Ferroviaria Italiana. La linea ferroviaria in questione è chiusa dal 6 febbraio scorso

La linea ferroviaria ad alta velocità Milano-Bologna, chiusa dal 6 febbraio scorso dopo il deragliamento del treno Frecciarossa a Lodi, dovrebbe riaprire lunedì 2 marzo. E' la previsione dei tecnici di Rete Ferroviaria Italiana, dopo il dissequestro delle diversi componenti dell’infrastruttura da parte delle autorità. Per il ripristino della linea sono a lavoro in questi giorni diverse squadre di tecnici.

Dopo il dissequestro dell'area interessata, i tecnici hanno potuto controllare lo stato dell’infrastruttura, stilare un cronoprogramma dettagliato ed entrare nel vivo dei lavori. Nel dettaglio, gli interventi riguardano lavori su circa tre chilometri di linea e verifiche su un totale di circa quaranta chilometri di infrastruttura ferroviaria, in particolare binari, scambi, traversine, massicciata, pali per la tensione elettrica ed apparati di sicurezza.

Frecciarossa deragliato 6 febbraio 2020 - Foto B&V MilanoToday

Nei lavori sono impegnati complessivamente oltre cento fra ingegneri, tecnici e operai di Rete Ferroviaria Italiana e delle ditte appaltatrici. I lavori sono svolti senza soluzione di continuità nelle 24 ore e interessano entrambi i binari, per tre chilometri di linea ferroviaria.

La scelta di riattivare la circolazione su entrambi i binari alla fine dei lavori permette un notevole risparmio in termini di giornate complessive di intervento, ha spiegato Rfi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni, la linea alta velocità Milano-Bologna riapre il 2 marzo

Today è in caricamento